Calciomercato, Sanchez: Inter e Manchester United sempre più vicini all'intesa

CalcioMercato

I nerazzurri hanno portato avanti ulteriori contatti con i Red Devils per chiudere la trattativa e portare il cileno a Milano. L'infortunio di Martial non compromette l'affare, che è sempre più vicino alla definizione

INTER, IL SANCHEZ DAY LIVE

L'intreccio di mercato italo-cileno sull'asse Milano-Manchester si tinge di ottimismo nerazzurro. Perché sulla strada che porta Alexis Sanchez a indossare la maglia nerazzurra sembrava essersi materializzato un nuovo ostacolo. In casa Manchester United, infatti, sono ore di apprensione per conoscere le condizioni di Anthony Martial: l'attaccante francese, infortunatosi durante la gara di Premier League persa dai Red Devils contro il Crystal Palace, soffre di un problema alla coscia che potrebbe tenerlo lontano dal campo di gioco per diverso tempo. Secondo quanto riportato dal The Guardian l'entità dell'infortunio di Martial avrebbe potuto far cambiare i piani di mercato dello United: in caso di un lungo stop, secondo i media inglesi, si sarebbe potuta verificare una brusca frenata della trattativa. Invece no. La cessione di Alexis Sanchez all'Inter è destinata a compiersi, nonostante Solskjaer rischi di trovarsi con un attaccante in meno per qualche gara. L'allenatore dei Red Devils potrà comunque contare su Mason Greenwood, giovane classe 2001 considerato un prospetto già pronto per dare un contributo importante. Quello di Martial rappresenta dunque un falso allarme per i tifosi dell'Inter che aspettano Sanchez, e possono essere ottimisti. 

Inter-Alexis Sanchez: a che punto è l'affare

Ci sono stati nuovi contatti fra Inter e Manchester United. Il club nerazzurro è ottimista, si cerca l'intesa definitiva. I club sono sempre più vicini. L'infortunio di Martial, in occasione della gara di Premier League contro il Crystal Palace dello scorso 24 agosto, non ha cambiato la situazione legata al futuro dell'attaccante cileno.

Il nodo è l'ingaggio

Il nodo da sciogliere nell'affare Sanchez resta l'ingaggio, che lo scorso anno è stato di 12 milioni di euro (senza la qualificazione in Champions gli ingaggi dello United si sono ridotti del 25%). L'Inter non vorrebbe arrivare a spendere oltre i 5 milioni, con i Red Devils che parteciperebbero dunque al pagamento dello stipendio del giocatore cileno. Si continua a lavorare per trovare l'intesa.

 

I più letti