Bologna, fatta per Dominguez del Velez: chi è il nuovo centrocampista rossoblù

Calciomercato

La società rossoblù ha chiuso per il centrocampista argentino classe ’98, che rimarrà al Velez in prestito fino a gennaio. A quel punto il Bologna deciderà se portarlo in Serie A o se lasciarlo in Argentina fino a giugno: operazione da circa 6 milioni più bonus

BOLOGNA-SPAL LIVE

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

IL TABELLONE DEL MERCATO

Ancora un'operazione in entrata per il Bologna. Sempre attivissima sul mercato la società del presidente Saputo, che dopo aver preso Gary Medel ha chiuso anche per un altro prospetto giovane e parecchio interessante, Nicolas Dominguez. Centrocampista argentino classe ’98 in forza al Velez Sarsfield, il giocatore è finito nel mirino di Walter Sabatini e Riccardo Bigon, che nella giornata di giovedì 29 agosto con una accelerata decisiva hanno definito l’affare. L’operazione è stata chiusa sulla base di una cifra che si aggira intorno ai 6 milioni di euro più bonus, mentre il Velez avrà anche una percentuale pari al 25% sulla futura rivendita del giocatore. Dominguez arriverà già nella giornata di venerdì 30 agosto a Bologna per definire tutto e prendere contatto con la nuova realtà, ma poi non rimarrà in Italia. Il centrocampista, infatti, tornerà in prestito al Velez fino a gennaio. A quel punto, poi, il Bologna deciderà se portarlo direttamente in Serie A o se lasciarlo in Argentina fino a giugno.

Chi è Dominguez

Considerato da molti come uno dei prospetti più interessanti dell’intero panorama calcistico argentino, Dominguez è il classico volante, un centrocampista a tutto campo. Classe ’98, ha fatto tutta la trafila delle giovanili con il Velez Sarsfield, squadra con la quale ha esordito in Superliga giovanissimo, nella stagione 2016/17. Nelle due annate successive la consacrazione nel massimo campionato argentino, mentre all’inizio dell’ultimo torneo si è reso protagonista di un exploit nelle prime giornata: ben 3 gol in 4 presenze. Completo sia in fase di impostazione che di rottura, predilige giocare nel ruolo di mediano e pur non essendo particolarmente strutturato (1,79 m) è dotato di una garra che difficilmente lo porta a perdere contrasti. Abile pure negli inserimenti, soprattutto nelle ultime stagioni è cresciuto parecchio in zona gol. Un’altra pedina che potrebbe rivelarsi importante nello scacchiere tattico di Mihajlovic per il futuro, il Bologna è pronto ad abbracciare Nicolas Dominguez.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche