Keisuke Honda trova squadra: in prova con il Vitesse, ma non dimentica il Milan

Calciomercato

Dopo tanti appelli social (si era offerto anche a Milan e Manchester United), il giapponese rimasto svincolato ha ottenuto risposta dal club olandese, che lo aggregherà alla squadra in prova. Agli auguri del Milan, ha comunque risposto "Chiamatemi quando avete bisogno"

Alla fine ce l’ha fatta, e Keisuke Honda è l’ulteriore dimostrazione di come con la costanza si possano ottenere i risultati sperati. Svincolato dopo l’avventura australiana al Melbourne Victory, il giapponese ex Milan voleva fortemente una squadra europea per continuare a giocare, rifiutandosi di chiudere con il calcio a 33 anni. Si è messo alla ricerca, a suon di appelli social, e alla fine ha ricevuto una risposta, sotto forma di un provino con il Vitesse, club olandese di Eredivisie, attualmente secondo in classifica insieme ad AZ e PSV a quota 23 punti, a -6 dall'Ajax capolista. A credere in lui è stato l'allenatore, il russo Leonid Sluckij, che lo aveva già avuto al CSKA Mosca dal 2010 al 2014, dove Honda si era messo in mostra guadagnandosi poi la chiamata del Milan.

I tentativi precedenti

Va detto che Honda, prima di arrivare al campionato olandese, aveva mirato in altissimo, offrendosi prima al Manchester United (gratis) e poi al “suo” Milan, sempre attraverso tweet cortesi ma molto diretti: “Ho sempre voluto darti una mano, chiamami se hai bisogno di me!”, aveva scritto ai rossoneri a fine settembre, quando compariva ancora nella lista degli svincolati “ di lusso”. Nonostante i loro momenti difficili, però, né Red Devils né diavoli rossoneri avevano dato seguito alla sua offerta, e così Honda si è rivolto altrove, senza mai mollare. Finché, all’ennesimo tentativo-social, il Vitesse ha risposto offrendogli un periodo di prova durante il quale si allenerà con la squadra e cercherà di guadagnarsi un contratto (cosa già fatta in estate con il VVV-Venlo, altro club olandese che alla fine però non aveva creduto in lui). “Da domani comincerò ad allenarmi con il Vitesse. Grazie, mi sento come dodici anni fa quando facevo i provini” ha scritto Honda su Twitter.

Sognando ancora il Milan

Un tweet, per annunciare la sua nuova squadra (se tutto andrà bene) al quale ha risposto anche il Milan, attraverso il suo profilo twitter giapponese, facendogli l'in bocca al lupo. Irresistibile, a quel punto, la tentazione di tornare all'assalto, per Honda: "Grazie. Chiamatemi quando avete bisogno. Non scordatevelo". Evidente che il vero sogno sia tornare a vestire il rossonero...

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche