Barcellona, Piqué parla del ritorno di Neymar: "La nostra porta per lui è aperta"

Calciomercato

Il difensore del Barça spiega la proposta fatta dallo spogliatoio blaugrana al presidente Bartomeu per agevolare il ritorno del fuoriclasse del Psg: "Noi disposti a ritoccarci lo stipendio per riaverlo. Trattativa ancora possibile? Nel calcio può succedere di tutto. Neymar al Psg? Gli avevamo detto che andava in una prigione dorata"

Disposti a tutto o quasi per il ritorno di Neymar al Barcellona. Anche al ritocco di stipendio. Ospite del programma El Larguero dell'emittente spagnola Cadena Ser, Gerard Piqué ha parlato di vari temi: dal tennis, alla vita personale. Dalla rivalità tra Barça e Real Madrid, al possibile ritorno in blaugrana del fuoriclasse del Psg, Neymar. Una trattativa sfumata nell’ultima estate con rammarico per tutto l’ambiente. Un ritorno che, stando alle parole del difensore catalano, sarebbe ancora molto gradito allo spogliatoio del Barca: "Abbiamo detto al presidente Bartomeu che saremmo stati disposti a uno sforzo economico per riavere Neymar con noi, avremmo ritoccato i nostri contratti per non gravare sui paletti del Fair Play finanziario. Il club ha detto che sembrava una buona opzione, ma poi c'erano altri problemi e quest'estate l'accordo è saltato. Quando Neymar si trasferì al Psg - ha continuato Piqué - glielo avevamo detto che andava in una prigione dorata. Comunque nel calcio può succedere di tutto e la porta per lui è sempre aperta".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche