Lazio, Durmisi ai saluti: passa in prestito al Nizza da gennaio

Calciomercato

Definita la cessione del laterale danese. Andrà in Ligue 1 in prestito con diritto di riscatto e sarà allenato da Patrick Vieira. Ha già svolto le visite mediche e ricevuto l'ok ad aggregarsi al suo nuovo club. In biancoceleste Durmisi quest'anno non è mai stato impiegato da Simone Inzaghi dopo le 18 presenze collezionate nella scorsa stagione

Un addio definito in casa Lazio. È fatta per il passaggio del laterale Riza Durmisi al Nizza. A comunicarlo una nota ufficiale diffusa dal club francese, in cui si legge che "Nizza e Lazio hanno raggiunto un accordo per il trasferimento di Durmisi in prestito con diritto di riscatto". Durmisi ha superato le visite mediche nella giornata di giovedì e si metterà presto a disposizione dell'allenatore Patrick Vieira, ma sarà ufficialmente utilizzabile a partire da gennaio.

Riza Durmisi e le prime foto con la tenuta ufficiale del Nizza

Arrivato alla Lazio dal Betis Siviglia per una cifra vicina ai 6 milioni e mezzo di euro nell'estate 2018, il 25enne Durmisi ha giocato nella scorsa stagione 18 partite in biancoceleste, di cui solo 7 dal primo minuto. Un bilancio notevolmente peggiorato nella stagione in corso, quando Simone Inzaghi gli ha preferito a turno Lulic, Jordan Lukaku e Jony e Durmisi è fermo a quota 0 minuti giocati. Ora il danese ripartirà dal Nizza e dalla possibilità di rilanciarsi in Ligue 1, come spiegato dal diretto interessato in un post su Instagram, che lo ritrae sorridente con lo stemma del suo nuovo club alle spalle: "Ringrazio Dio, grazie al quale tutto succede, il direttore sportivo Julien Fournier e mister Patrick Vieira per la fiducia che mi stanno dando - le parole di Durmisi - ora è tempo di essere di nuovo felice e godermi ogni singolo minuto con questa maglia". Sei mesi in prestito, con la possibilità di giocarsi la conferma sul campo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche