Bendtner lascia il Copenaghen: niente rinnovo di contratto per l'ex Juventus

Calciomercato
©Getty

L'attaccante classe 1988 è svincolato dopo che il Copenaghen ha deciso di non rinnovargli il contratto in scadenza a gennaio 2020. L'ex Juventus ora medita sul suo futuro

Nicklas Bendtner non è più un giocatore del Copenaghen. La squadra della capitale danese ha deciso di non rinnovargli il contratto in scadenza a gennaio 2020. La società ritiene di essere già al completo nel reparto d'attacco. Dalle parti della capitale non c'è più bisogno dell'ex Juve dunque, che ora è nuovamente svincolato. Cercherà un'altra squadra che lo voglia o deciderà di ritirarsi a 31 anni? Il classe 1988 ha giocato 6 partite in SuperLiga ed è entrato in campo a qualche secondo dalla fine anche nella sfida del 24 ottobre contro la Dinamo Kiev della fase a gironi di Europa League. Non ha segnato nessuna rete in questa stagione.

La carriera di Bendtner

Cresciuto nelle giovanili dell'Arsenal, l'attaccante di Copenaghen nel 2009 è stato eletto giocatore danese dell'anno a 21 anni. Dalla squadra della capitale inglese è passato poi al Sunderland e nella stagione 2012/13 è approdato in Italia. L'esperienza con la maglia della Juventus non è indimenticabile: 9 presenze in campionato, nessun gol e tanti infortuni. In compenso si becca una multa salatissima per guida contromano in stato d'ebbrezza. Torna all'Arsenal e colleziona 9 presenze e 2 gol in Premier, ma non riesce a esprimersi ad alti livelli. Nelle stagioni successive finisce al Wolfsburg e al Nottingham Forrest dove non lascia il segno. L'esperienza in Norvegia al Rosenborg precede il ritorno patria, dove dopo solo 4 mesi potrebbe rimanere senza squadra.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche