Calciomercato Genoa, visite mediche completate per Mattia Perin e Valon Behrami

Calciomercato

I due giocatori hanno completato le visite mediche presso l'Istituto Il Baluardo di Genova. Il portiere arriva in prestito dalla Juventus, lo svizzero firmerà un contratto di sei mesi

Prende forma il nuovo Genoa di Davide Nicola. Ancor prima dell'inizio ufficiale del calciomercato, arrivano i primi due rinforzi per i rossoblù. Sono Mattia Perin e Valon Behrami. I due hanno svolto in mattinata le visite mediche presso l'Istituto il Baluardo di Genova, con esami iniziati poco dopo le 8 e conclusi intorno alle 14. Una scelta di cuore per l'ex giocatore bianconero, che nel giorno del suo matrimonio ha scelto di tornare al Genoa. Un ritorno anche per Behrami che proprio con i rossoblù aveva iniziato nel nostro campionato nella stagione 2003-2004. Il calciatore trentaquatrenne aveva rescisso il contratto con il Sion a ottobre dopo appena 4 partite del campionato svizzero. Ritrova Nicola che lo aveva già allenato all’Udinese proprio nella passata stagione. 

"È splendido tornare a Genoa"

"Sono partito da qua, quindi tornare qui sarebbe splendido", sono state le parole nella serata di ieri dello svizzero. Per Perin e Behrami dopo le visite mediche sarà tempo della firma sui contratti. Perin arriverà in prestito secco dalla Juventus, mentre Behrami firmerà un contratto che lo legherà ai rossoblù per i prossimi sei mesi. Lo svizzero inoltre ha già partecipato all'allenamento di ieri agli ordini di Nicola.

Genoa, visite mediche Perin
Genoa, visite mediche Behrami

Perin e i saluti alla Juventus: "Una palestra di vita"

Intanto Perin ha affidato a Instagram il suo saluto e i suoi ringraziamenti alla Juventus: " Lascio una delle squadre più blasonate d’Europa dopo una stagione di fondamentale importanza e di apprendistato - le sue parole - sono stato a contatto con campioni dallo spessore tecnico e umano con pochi eguali, da cui ho imparato soprattutto cosa significhi 'dover vincere'. La Juventus è uno stato mentale, il mio primo Scudetto, una palestra di vita, rigore, un’occasione che non potevo farmi sfuggire. In tanti mi avete chiesto se dopo una stagione simile avessi rimpianto la scelta fatta una stagione fa. Mai, mai pensato. Non so cosa succederà in futuro, devo concentrarmi adesso su una affascinate complessa avventura ma spero, se mai dovessi tornare, di sentire lo stesso calore e l’affetto che mi avete regalato in queste ore e che hanno accompagnato serenamente questa mia scelta".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.