Calciomercato Fiorentina, show di Commisso nell'ultimo giorno: spesi oltre 70 milioni

Calciomercato

La squadra di Commisso è stata la vera protagonista delle ultime ore di calciomercato. Sei gli acquisti portati a termine nella finestra dei trasferimenti di gennaio e oltre 70 milioni spesi, per dare a Iachini i rinforzi in grado di rilanciare il campionato dei viola

Un calciomercato invernale rivoluzionario per la Fiorentina di Commisso. Il Presidente americano ha infatti messo mano al portafogli per invertire la corsa in campionato della sua squadra, rivoltando la rosa. Sono infatti circa 72 i milioni spesi dalla squadra viola per migliorare la formazione durante il mese di gennaio, circa 90 se si considerano i potenziali bonus e i possibili riscatti. Di contro invece tante anche le uscite, ma tutte in prestito. In numeri: sono 6 gli acquisti a fronte di 12 cessioni. "Abbiamo preso tanti giocatori. In sette mesi ho già speso 300 milioni. Prima viene la Fiorentina, poi la Mediacom. Soddisfatto? Sì, ci volevano giocatori pronti subito ma anche per il futuro. Li abbiamo presi e sono molto contento perché a giugno avremo una squadra già formata, ma che dovremmo rinforzarla ulteriormente", sono state le parole del numero uno viola.

Gli acquisti

Escluso Cutrone arrivato nei primi giorni di calciomercato, sono 5 gli acquisti fatti dalla Fiorentina nelle ultime 48 ore. Il primo in ordino cronologico è stato Kouamé arrivato dal Genoa in prestito con obbligo di riscatto fissato a 11 milioni più 7 di bonus. Poi è toccato a Duncan, arrivato in prestito con obbligo di riscatto a 15 milioni più 1 di bonus dal Sassuolo. Il terzo rinforzo per Iachini è stato Igor anche lui in prestito con un riscatto fissato a 7 milioni in favore della Spal. Il colpo viola è arrivato nella notte. Amrabat, giocatore corteggiato durante il calciomercato anche da Inter e Napoli, alla fine sarà il prossimo rinforzo della Fiorentina dalla prossima stagione. Per prenderlo i viola sborseranno 20 milioni di euro al Verona. Ultimo acquisto di Commisso è stato Agudelo, che sembrava diretto verso Parma. Il giocatore colombiano invece si trasferirà in Toscana per 12 milioni dal Genoa.

Le cessioni

 

L'altra parte della medaglia sono state le cessioni. Hanno lasciato Firenze: Boateng in prestito per 18 mesi al Besiktas, Eysseric al Verona e Saponara al Lecce. Non solo, hanno lasciato la Fiorentina in prestito anche: Ranieri (Ascoli), Zurkowski (Empoli), Gilberto (Fluminense), Dabo (Spal), Cristoforo (Eibar), Pedro (Flamengo), Maxi Olivera (Juarez), Rasmussen (Erzgerbirge Aue), Montiel (Setubal).

In questo vortice di entrate uscite, c'è stato spazio anche per qualche trattativa salta. La Fiorentina nell'ultimo giorno di calciomercato ha infatti anche provato ad arrivare a Criscito prima e Laxalt poi. Ma alle ore 20 del 31 gennaio per Commisso e Pradè le porte dell'Hotel Sheraton si sono chiuse. Finisce la campagna rinforzamenti di gennaio con quasi 90 milioni spesi dai viola. Ultime 48 ore di fuoco per la Fiorentina, cinque acquisti per chiudere con il botto il calciomercato invernale.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.