Caputo: "Conte? Rapporto bellissimo con lui ma non mi ha chiamato all’Inter"

Calciomercato

L’attaccante del Sassuolo è intervenuto durante #CasaSkySport: "La Nazionale sarebbe un sogno. Con Conte grande stima e rispetto, ma non ho ricevuto chiamate per l’Inter: sono contento di ciò che sto facendo con il Sassuolo"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI DEL 22 MARZO IN DIRETTA

Compirà 33 anni il prossimo agosto, ma in campo ci va con l’entusiasmo di un giovane. Nonostante l’approdo in Serie A sia arrivato solo due anni fa, Francesco Caputo si sta confermando tra gli attaccanti più prolifici del campionato. Al punto tale che Roberto De Zerbi, suo allenatore al Sassuolo, lo ha 'sponsorizzato' come uno Schillaci per la Nazionale che andrà agli Europei l’anno prossimo. "Sicuramente le parole di De Zerbi sono state davvero belle, devo ringraziarlo. Con lui ho un rapporto splendido, c'è grande stima. Il sogno di ogni giocatore è quello, arrivare in Nazionale. Sono in un momento positivo, mi sento bene, come un ragazzino: continuerò ad andare al massimo, a spingere, e poi magari un giorno quel sogno si potrà avverare. Chissà!" ha detto Caputo nell’intervista rilasciata durante #CasaSkySport. L’attaccante ha parlato anche del suo rapporto con Antonio Conte: "Sinceramente con lui ho un rapporto bellissimo, l'anno scorso è venuto anche ad Empoli per qualche giorno a vedere gli allenamenti di Andreazzoli. Ci siamo parlati e confrontati, c'è grande stima e rispetto anche perché con lui sono cresciuto tanto e ho vinto due campionati di Serie B. A me personalmente non è arrivata nessuna chiamata per andare all’Inter, ma sono contento di ciò che ho fatto finora col Sassuolo. Ora comunque viene prima la salute della gente, poi speriamo di riprendere il campionato in una situazione migliore".

Caputo e il fantacalcio

Non tutti avrebbero puntato su di lui, al fantacalcio, quando in estate è passato dall’Empoli al Sassuolo. Eppure la sua stagione finora è stata entusiasmante, con 13 reti in 23 presenze. "Cerco sempre di essere presente per i miei fantallenatori, li ringrazio per la fiducia che hanno avuto in me. Mi sono preso anch’io al fantacalcio, pure io punto su me stesso. Il mio attacco? Io e Ilicic (ride, ndr)", ha concluso Caputo.

CALCIOMERCATO: SCELTI PER TE