Milan, difficile la permanenza di Ibrahimovic. Le news di calciomercato

Calciomercato
©Getty

Segnali negativi per la conferma di Ibrahimovic al Milan anche per la prossima stagione: le strategie societarie puntano a investire su calciatori giovani, mentre lo svedese compirà 38 anni a ottobre

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI DEL 22 MARZO IN DIRETTA

Tra cambi di dirigenza e un progetto tecnico da definire, il Milan potrebbe decidere di puntare su giovani talenti per la prossima stagione. Per questo motivo, è sempre meno probabile la permanenza in rossonero di Zlatan Ibrahimovic. Arrivato a gennaio, lo svedese è riuscito a dare la scossa alla squadra, che è in piena corsa per l’Europa, ma non dovrebbe essere esercitata l’opzione di rinnovo per la stagione 2020/21 perché non in linea con quelle che potrebbero essere le nuove strategie sul mercato. Al momento dunque i segnali sono negativi.  

La stagione di Ibra

Ibrahimovic, 38 anni il prossimo 3 ottobre, ha collezionato 10 presenze tra Serie A e Coppa Italia da quanto è tornato al Milan: finora ha messo a segno complessivamente 4 reti e un assist. 

I più letti