Calciomercato Napoli, Allan-Koulibaly: futuro incerto

Calciomercato
Massimo Ugolini

Massimo Ugolini

Il Napoli fa il punto sul mercato: in primo piano due classe '91, Allan e Koulibaly. In corso un'analisi costi/benefici da parte del club per decidere le prossime mosse

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI

Koulibaly e Allan, classe 1991, contratto in scadenza nel 2023, per anni al centro del progetto tecnico eppure ora accompagnati da tanti dubbi sul futuro. Due situazioni che hanno dato vita ad una attenta analisi costi/benefici da parte del club.

Allan, stagione tormentata

Quella di Allan al momento è certamente la più complicata, dopo il corteggiamento del PSG - poco più di un anno fa - e il legittimo rifiuto di De Laurentiis i rapporti tra giocatore e club si sono incrinati anche a seguito del mancato adeguamento contrattuale rivendicato dagli agenti. Allan ha vissuto l'attuale stagione non senza tormenti che ne hanno condizionato prestazioni in campo e comportamenti fuori dal campo. Per questo motivo e considerando anche le scelte tecniche di Gattuso è tutt'altro che da escludere la partenza del brasiliano.

Koulibaly-Napoli, è la fine di un ciclo?

Discorso diverso per Koulibaly: nessun problema economico, è il giocatore che guadagna di più, a Napoli sta da Dio e per valori assoluti è probabilmente il calciatore più forte della rosa. Ma anche la sua stagione è stata travagliata accompagnata sempre dalla sensazione che si sia arrivati a fine ciclo. Controindicazioni? Il valore del cartellino, per il presidente non meno di 100 milioni. Cifra che in pochi potranno spendere nel prossimo mercato. Ma è pur vero che la plusvalenza sarebbe a prescindere mostruosa e il Napoli in un sol colpo abbatterebbe sensibilmente il monte ingaggi. Riflessioni aperte anche su Ghoulam, un altro '91: i suoi ultimi due anni da dimenticare e non per colpa sua. Ma decidere se continuare insieme o dirsi addio è una scelta che andrà fatta a breve.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche