Sampdoria-Ranieri, retroscena sul contratto. Ora vuole garanzie tecniche per restare

Calciomercato

L'allenatore e la società blucerchiata ragionano su un futuro ancora insieme: nessun problema legato al contratto, ma c'è la precisa richiesta di garanzie tecniche. E spunta un retroscena sull'ingaggio

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

Da quando è arrivato lui sulla panchina blucerchiata, ottobre 2019, la Sampdoria ha cambiato marcia: prestazioni, gioco e risultati che hanno permesso alla squadra di allontanarsi dalle zone caldissime della classifica, conquistando la salvezza con quattro giornate di anticipo rispetto alla fine del campionato. Adesso, con due partite di Serie A ancora da giocare e con la graduatoria che recita 15esimo posto a quota a 41 punti (+9 rispetto al Lecce terzultimo), la Sampdoria e Claudio Ranieri ragionano su un futuro insieme. L'allenatore ha già un altro anno di contratto (ingaggio di quasi 2 milioni di euro) con la società di Ferrero, quindi un prolungamento non è necessario.

Retroscena sul contratto

leggi anche

Serie A, il calendario del prossimo turno

Nei discorsi tra proprietà e allenatore, Ranieri ha chiesto garanzie di carattere tecnico tanto che nei prossimi giorni sono previsti nuovi colloqui tra le parti. Nessun nodo legato al contratto, ma la voglia di strutturare una rosa importante per centrare gli obiettivi prefissati. Spunta un retroscena: il legame tra la Sampdoria e Ranieri sarebbe proseguito almeno fino al 2021 anche in caso di retrocessione, ma in quel caso l’allenatore avrebbe accettato uno stipendio dimezzato. Eventualità scongiurata sul campo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche