Inter, Zhang è tornato dalla Cina. Ora il confronto con Conte?

Calciomercato

Il presidente nerazzurro è tornato a Milano dalla Cina e domenica sarà in Germania in vista della semifinale di Europa League con lo Shakhtar. Oltre alla finale, l'obiettivo sarà ritrovare l'intesa con Conte

INTER-SHAKHTAR LIVE

Una presenza importante quella di Steven Zhang, tornato nella serata di mercoledì a Milano. Il presidente dell'Inter mancava dall’Italia da fine febbraio a causa dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus. Rispettati tutti i protocolli, Zhang, che oggi ha incontrato gli Amministratori delegati e la dirigenza ed è stato aggiornato sui principali progetti dell’area corporate, raggiungerà l'Inter in Germania nella giornata di domenica: la sua presenza non solo per caricare la squadra, ma importante anche per quel confronto con Antonio Conte, dopo le dichiarazioni dell'allenatore al termine dell'ultima giornata di campionato. Un faccia a faccia che magari Zhang si augura possa coincidere con una vittoria dell'Inter in Europa League.

Si lavora al rinnovo del prestito Biraghi-Dalbert

vedi anche

"Lukaku è ovunque". Il video-bombing del belga

In chiave calciomercato l'Inter al momento sta lavorando soprattutto sulle uscite: c'è una trattativa con la Fiorentina per rinnovare lo scambio di prestiti Biraghi-Dalbert. I due club discutono sulle condizioni dell'affare ma c'è la volontà reciproca di estendere lo scambio. Anche perché i numeri parlano per entrambi i giocatori: 36 presenze e 3 gol stagionali per l'esterno azzurro a Milano, 34 e 9 assist per il brasiliano a Firenze. Sul piede di partenza c'è di nuovo Lazaro, da gennaio in prestito al Newcastle: ora lo aspetta ancora la Bundesliga (l'Inter lo comprò dall'Hertha Berlino), destinazione Borussia Moenchengladbach. Esposito e Agoumé invece verso Crotone.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche