Ibrahimovic-Milan, trovato l'accordo per il rinnovo

Calciomercato

Affare fatto tra il club rossonero e il fuoricasse svedese: il nuovo contratto sarà da 7 milioni fissi senza bonus, segno di un ulteriore sforzo dal parte del Milan e del fondo Elliott per accontentare il giocatore e naturalmente Pioli. Ora si organizza il programma per l'arrivo di Ibra: potrebbe essere già domani

CALCIOMERCATO, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE

Fumata bianca tra il Milan e Zlatan Ibrahimovic: l'attaccante ha finalmente rinnovato con il club rossonero per un'altra stagione. Un traguardo fortemente voluto da entrambe le parti, atteso a lungo e poi rimandato negli ultimi giorni quando il resto della squadra partiva per il ritiro. Quindi l'accelerata decisiva nelle ultime ore: Ibra ha firmato un contratto annuale da 7 milioni netti. Sono le cifre che aveva richiesto il giocatore, sono quelle a cui il Milan ha deciso di dire sì trasferendo i bonus legati alle presenze all'interno del compenso fisso.

I retroscena della trattativa

leggi anche

Ibra vede il rinnovo: "Calma prima della tempesta"

Zlatan potrebbe arrivare a Milano già nella giornata di venerdì, ma comunque sarà certamente un calciatore del Milan anche per il 2020/21. Obiettivo raggiunto, la grande fiducia da parte della dirigenza rossonera si è trasformata in realtà. Il grande ostacolo era iniziare a parlare con Ibra: quando era ancora in piedi l'ipotesi Rangnick, lo svedese non faceva parte del progetto Milan. Con la conferma di Pioli invece è cambiato completamente l'orizzonte e negli ultimi mesi Ibra è stato decisivo sia in campo che nello spogliatoio. Ai rossoneri serviva una figura così per continuare a crescere e questo è stato detto a Ibra prima della proposta economica. Poi la trattativa sull'ingaggio, arrivata in serata a buon fine.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche