Perisic torna all'Inter, il Bayern non lo riscatta e lo ringrazia su Twitter

Calciomercato

Il Bayern ha salutato Ivan Perisic: dopo essere stato in prestito per un anno, il nazionale croato torna all'Inter, dove ha ancora un contratto fino al 2022. Il direttore sportivo Salihamidzic e l'allenatore Hansi Flick hanno voluto ringraziare il giocatore, che nella sua esperienza bavarese ha collezionato 35 presenze, con 8 gol e dieci assist all'attivo

CALCIOMERCATO, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Adesso c’è anche la conferma del Bayern: Ivan Perisic tornerà all’Inter, il club tedesco non lo riscatterà. A comunicarlo è stato lo stesso allenatore dei bavaresi, Hansi Flick, in un’intervista ad Abendzeitung, confermando che “abbiamo deciso di non proseguire il rapporto con Perisic” e aggiungendo che non faranno parte del progetto per la prossima stagione nemmeno Odriozola e Coutinho, anche loro destinati a tornare ai club di appartenenza, Real Madrid e Barcellona.
 

Perisic, impegnato ieri in Francia-Croazia (e uscito prima per un problema al ginocchio che però non dovrebbe essere nulla di grave) torna dunque all’Inter dopo un’annata in cui ha vinto tutto, con la stagione culminata sollevando la Champions. Ritroverà Antonio Conte, che un'estate fa lo bocciò come esterno a tutta fascia e verrà nuovamente valutato, probabilmente come possibile quarta punta. In alternativa verrà valutata la cessione, ma solo a titolo definitivo.

"Danke Ivan", il tweet di ringraziamento del Bayern

Il Bayern ha salutato Ivan Perisic che, dopo essere stato in prestito per un anno vincendo tutto con il club bavarese, torna all'Inter con cui ha un contratto fino al 2022.

Il direttore sportivo Hasan Salihamidzic ha speso parole molto belle per il croato: "Ivan si è comportato in modo molto professionale con noi quest'anno, è stato un membro importante della nostra squadra e ha contribuito a vincere il campionato tedesco, la Coppa DFB e la Champions League. Gli auguriamo tutto il meglio per il futuro". All'ex juventino si è unito l'allenatore Hansi Flick: "Vorrei ringraziare Ivan per la sua prestazione e il contributo per il "triplete". Ci è piaciuto molto lavorare con lui. Soprattutto nell'ultimo turno di Champions League a Lisbona si è potuto vedere che qualità ha Ivan". Nello specifico, Perisic ha collezionato 35 presenze con il Bayern, segnando otto gol e fornendo dieci assist.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche