Cagliari, il ds Carta: "Nainggolan? Dispiace non sia tornato. Ounas decisione razionale"

Calciomercato

Il direttore sportivo del Cagliari ha parlato della trattativa per Nainggolan durante la presentazione di Ounas: "C’è stata una telefonata tra Zhang e Giulini, ma non si poteva fare nulla. L’obiettivo primario è la sostenibilità del club"

Adam Ounas è stato l’ultimo colpo del mercato del Cagliari, che però non è riuscito a trovare un nuovo accordo per la permanenza di Radja Nainggolan. Alla conferenza del francese, è intervenuto anche il direttore sportivo dei rossoblù, Pierluigi Carta: "Il bilancio di questa sessione è molto positivo, anche se ci sono 31 giocatori quindi questo potrebbe creare qualche difficoltà. Ci manca un terzino destro, ci sono ancora dei mercati aperti come quello svizzero o quello russo, ma sono situazioni rigide. Ma ci sono calciatori di assoluto valore e abbiamo rifiutato offerte per Simeone e non solo". Il rimpianto resta, appunto, il mancato ritorno del belga. "Siamo dispiaciuti – ha proseguito Carta – c'erano attese alte, per i tifosi e per noi. Alle 17:15 Zhang ha chiamato Giulini, convinto di farcela, ma dopo mezzora era chiaro che la trattativa stava andando male, era deluso e sconsolato. Alle 18:30 abbiamo preso una decisione razionale, poi abbiamo ricevuto l'ok del Napoli per Ounas, che non è da sottovalutare. Si parla di bilancio: il Cagliari deve esistere anche tra 10 anni, a differenza di altre squadre che sono state in categorie inferiori. Il presidente ha fatto davvero tutto, ma non si poteva fare diversamente. La volontà nostra e quella di Radja sono chiare, a gennaio ci dovranno essere comunque delle condizioni accessibili, l'obiettivo deve essere la sostenibilità del Cagliari anche in futuro".

Ounas si presenta: "Posso giocare ovunque"

vedi anche

Dai gol alla musica: Pavoletti diventa cantante

Durante la conferenza, Ounas si è presentato principalmente dal punto di vista tecnico: "Mi piace saltare l'uomo, fare assist e gol. Il mio modello da piccolo era Cristiano Ronaldo, ora non ne ho uno in particolare. Ho già parlato con Di Francesco per il ruolo, sa che preferisco giocare largo a destra ma che posso fare anche il trequartista. Posso stare ovunque, l'importante è far bene". Dell’interesse del Cagliari si era parlato già un anno fa, ma il francese preferì tornare in Ligue 1. "L'anno scorso c'erano anche altre squadre, ho scelto il Nizza per essere più pronto al rientro in Italia. Qui c'è un campionato più tattico, ora ho imparato tanto" ha concluso Ounas.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche