Caso Papu Gomez con Gasperini, il capitano dell'Atalanta: "Quando andrò via saprete tutto"

Calciomercato

Si arricchisce di un nuovo capitolo la vicenda che ha come protagonisti l'argentino e l'allenatore nerazzurro. Il Papu scrive sui social: "Cari tifosi, quando andrò via saprete tutta la verità". La rottura tra le parti potrebbe portare a un suo addio già a gennaio

ATALANTA-ROMA: PAPU GOMEZ NON CONVOCATO

Un messaggio sui social a confermare quella che sembra ormai una frattura sempre più difficile da ricomporre. Papu Gomez, all’indomani della panchina contro la Fiorentina, torna a parlare del suo futuro dopo le incomprensioni dell’ultimo periodo con Gasperini e lo fa con una storia su Instagram nella quale si rivolge ai sostenitori nerazzurri: "Cari tifosi atalantini vi scrivo qua perché non ho nessun modo di difendermi e di parlare con voi. Solo volevo dirvi che quando me ne andrò si saprà la verità di tutto. Voi mi conoscete e sapete la persona che sono. Vi voglio bene, il vostro capitano". Parole - quelle del Papu -  che lasciano presupporre a un addio imminente, già a gennaio.

Frattura Papu-Gasp: Gomez può partire a gennaio

approfondimento

Papu out non solo per turnover: via a gennaio?

Tra Gomez e Gasperini, infatti, c’è stata una frattura poi ricomposta con una tregua prima della gara di Champions vinta contro l’Ajax che ha permesso all’Atalanta di accedere agli ottavi di finale di Champions League. Ma la crisi tra il Papu e l’allenatore dell’Atalanta – testimoniata dall’esclusione in campionato, non dettata soltanto da logiche di turnover – c’è e può portare a una partenza del giocatore già a gennaio. Gomez piace molto al Torino, così come all’estero: la scorsa estate l'Al Nassr offrì un biennale a 6 milioni di euro a stagione all’argentino e 15 milioni all’Atalanta per il cartellino, ma l’affare non si concretizzò. Adesso bisognerà capire anche la volontà di Gomez che ha un ingaggio importante: se deciderà di abbassarsi lo stipendio, accettare magari delle squadre non di primissima fascia o magari andare all’estero.

Gasperini: "Caso Gomez? Le scelte forti le fa la società"

approfondimento

Gasperini: "Gomez? Scelte deve farle la società"

A confermare la crisi nei rapporti col Papu è stato lo stesso Gasperini ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria dell’Atalanta sulla Fiorentina in campionato: "Non so come si supererà questa situazione, ma io devo pensare a cosa è meglio per la squadra e lui è sicuramente un grandissimo giocatore. Ci sono delle situazioni che vanno capite e dopo due anni il ruolo del Papu tuttocampista diventa difficile da proporre, non per me, ma per la squadra. Alla base ci deve sempre essere la fiducia, la disponibilità, altrimenti diventa tutto più complicato". L'allenatore dell’Atalanta ha poi aggiunto: "Se penso che sia arrivato il momento di una separazione tra me e Gomez a gennaio? Le scelte forti deve farle la società nel porsi degli obiettivi, che non per forza devono essere risultati, ma anche capire cosa fare nel prossimo futuro. Bisogna essere competitivi, guardare avanti e mettere sempre nuovi stimoli a tutti quanti. Se ti fermi, altrimenti, torni indietro. Chiaramente le scelte devono essere fatte in sintonia con l'allenatore, quella non deve mai mancare altrimenti diventa un problema".

Il messaggio social del Papu

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche