Napoli-Milik, incontro tra le parti: si lavora alla cessione nel calciomercato di gennaio

Calciomercato

Incontro tra il direttore sportivo Giuntoli e l'entourage del calciatore per trovare un'intesa: l'attaccante polacco vorrebbe partire già a gennaio per giocare con continuità, anche in vista dei prossimi Europei, ma la società azzurra non scende dalla valutazione di 18 milioni di euro, nonostante il contratto in scadenza a fine stagione. I colloqui proseguiranno per provare a trovare un accordo

LAZIO-NAPOLI LIVE

Arkadiusz Milik e il Napoli, una telenovela che va ormai avanti dalla scorsa estate. Prima l'interessamento della Juventus, poi il passaggio alla Roma che sembrava imminente e alla fine la permanenza forzata in azzurro, nonostante il contratto in scadenza al termine della stagione in corso. L'attaccante polacco è fuori dal progetto tecnico di Gattuso, infatti non ha collezionato nemmeno una presenza in questa prima parte di stagione, e dovrà per forza di cose trovare una soluzione in vista del prossimo mercato di gennaio. Il calciatore, vista la sua situazione contrattuale, potrebbe accordarsi con un altro club per la prossima stagione già a gennaio, ma vorrebbe lasciare Napoli ancora prima della scadenza, per andare a giocare anche in vista degli Europei che si svolgeranno quest'estate. In questo senso, nella mattinata di venerdì, si è svolto un incontro tra il direttore sportivo Cristiano Giuntoli e l'entourage di Milik: l'intenzione del club azzurro è sempre quella di non cedere il giocatore per una cifra inferiore ai 18 milioni di euro, anche se questa cifra potrebbe comunque essere raggiunta attraverso una serie di bonus. I rapporti tra le parti rimangono complicati, anche per alcune tensioni che si sono verificate durante la scorsa estate, ma l'obiettivo comune è quello di trovare una soluzione che soddisfi tutte le parti in causa.

Llorente-Sampdoria, ipotesi concreta

leggi anche

Distorsione per Mertens: fuori almeno 3 settimane

In uscita rimane un'ipotesi concreta anche quella che porta al passaggio di Fernando Llorente alla Sampdoria. L'attaccante spagnolo, anche lui fuori dal progetto tecnico di Gattuso, è stato oggetto di colloquio tra i due club, proprio in occasione della sfida di campionato allo Stadio Maradona di domenica scorsa: i blucerchiati hanno offerto sei mesi di contratto, mentre per chiudere immediatamente la trattativa la richiesta sarebbe quella di un accordo per un anno e mezzo. Al momento le parti non hanno dunque ancora trovato l'intesa, ma la trattativa prosegue. Sul calciatore è vivo l'interesse anche di Fiorentina e Benevento, ma la Sampdoria è al momento favorita nella corsa all'ex attaccante di Juventus e Tottenham.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche