Lazio-Felipe Anderson, si lavora al ritorno del brasiliano. Le news di calciomercato

Calciomercato
©Getty

Tare ha incontrato l’agente del giocatore del West Ham, che ha giocato con i biancocelesti dal 2013 al 2018. Sarri ha già dato l’ok, l’idea è di acquistarlo a titolo definitivo per circa 10 milioni di euro

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Si erano lasciati tre anni fa e ora si lavora a un ritorno quasi romantico. Igli Tare ha incontrato l’agente di Felipe Anderson per valutare la fattibilità dell’operazione. La Lazio vorrebbe riportare il brasiliano in biancoceleste a titolo definitivo per circa 10 milioni di euro, cercando di sfruttare la prossima scadenza del contratto col West Ham. In ogni caso Tare dovrà lavorare prima ad alcune uscite, ma intanto Maurizio Sarri ha già dato la sua approvazione al ritorno di Felipe Anderson, che si prepara a cominciare la preparazione estiva con il club inglese.

I cinque anni di Felipe Anderson alla Lazio

vedi anche

Calciomercato, gli annunci social più geniali

L'esperienza di Felipe Anderson a Roma comincia nel 2013, quando la Lazio lo acquista a luglio dal Santos a 20 anni. Nella prima stagione è piuttosto evanescente con Petkovic e Reja, segnando una sola rete in 20 presenze, ma dall'anno successivo - il suo migliore in carriera sul piano realizzativo - diventa un punto fermo prima per Pioli e poi per Inzaghi. Complessivamente, il brasiliano ha chiuso il suo periodo in Italia con 177 presenze e 34 reti con la maglia della Lazio, vincendo la Supercoppa Italiana nel 2017 ma senza scendere in campo perché infortunato.

Le altre trattative

vedi anche

Sarri incontra il suo idolo: a cena con... Guccini

La Lazio è attiva anche su altri fronti. Per la fascia sinistra in Argentina è stato fatto il nome di Fabrizio Angileri, esterno classe 1994 di proprietà del River Plate, per cui secondo TNT Sport sarebbe arrivata un’offerta dei biancocelesti da circa 7 milioni di euro. Angileri starebbe spingendo per la cessione. Tare intanto sta incontrando diversi procuratori a Milano per impostare altri movimenti di mercato. Sulla lista del direttore sportivo ci sono sempre Augustinsson del Werder Brema, Orsolini del Bologna e Brandt del Borussia Dortmund, anche se sono operazioni complicate da un punto di vista economico. Quindi, sarà necessario prima concludere dei trasferimenti in uscita e sotto questo aspetto Denis Vavro potrebbe essere uno dei primi a lasciare la Lazio, dopo il rientro dal prestito all’Huesca.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche