De Laurentiis: "Il futuro di Insigne? Ne parleremo dopo gli Europei. Sarà quel che sarà"

Calciomercato

Il presidente del Napoli è tornato a parlare dopo un lungo silenzio stampa in vista della prossima stagione: "Spalletti è l'uomo giusto per noi. Insigne? Ci incontreremo dopo l'Europeo. Quanto al mercato, nessuno è incedibile per delle offerte appropriate"

TUTTE LE NEWS DI CALCIOMERCATO IN DIRETTA

Fine del silenzio, il Napoli torna a parlare e lo fa a quattro mesi circa dall'ultima volta. Il 21 febbraio scorso è stato inserito il silenziatore, subito dopo il 4-2 incassato a Bergamo contro l'Atalanta. Mai più una parola di nessuno, soltanto il sogno Champions League da costruirsi in una bolla. E invece all'ultima giornata il Verona ha rovinato ogni cosa. Con Spalletti, adesso, ripartirà una nuova era che si lascerà alle spalle Gattuso e le delusioni. Parola di Aurelio De Laurentiis

"Spalletti è l'uomo giusto per il Napoli"

"Spalletti ha sempre avuto la mia considerazione e stima, lui era già sotto contratto con lo Zenit e mi venne a trovare ma poi virammo su altri – dice De Laurentiis - Ho sempre avuto una grande considerazione in lui, lo trovo giusto per il Napoli perché secondo me sa allenare le squadre molto bene. Quando abbiamo giocato contro di lui non è mai stato semplice. Basta vedere come ha saputo gestire situazioni all'Inter e alla Roma, dove la mancanza di società non metteva in chiaro situazioni di spogliatoio, se l'è cavata molto bene".

"Con Insigne ci incontreremo dopo l'Europeo"

Quanto al rinnovo di contratto di Lorenzo Insigne, capitano del Napoli: “Con Insigne non ci siamo proprio visti, c’è stata la necessità di finire il campionato, poi la partenza il giorno dopo per il ritiro della Nazionale e quindi l'esigenza di non voler incasinare la situazione anzitempo. Finito il campionato Europeo ci si incontra, ci si parla e poi sarà quel che sarà".

"Nessuno è incedibile per delle proposte approriate"

"L'obiettivo del Napoli per la prossima stagione? Io ho bisogno di far quadrare i conti e di tornare in Champions – conclude De Laurentiis - Non basterà forse neanche vendere solo un giocatore. Bisogna stabilire prima di tutto con l'allenatore che cosa sostituire e cosa no, solo quando lo sapremo bisognerà vedere se il mercato ci permetterà di operare in uscita e solo dopo operare in entrata. Quando vedo Spalletti? Venerdì, ci siamo dati appuntamento alle 12.30 a Castelvolturno. Il mercato comincia domani ufficialmente: nessuno è incedibile per delle proposte appropriate".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche