Benfica-Joao Mario, Rui Costa incontra l'Inter: le news di calciomercato

Calciomercato
©Getty

Incontro positivo a Milano tra il direttore sportivo del Benfica Rui Costa e la dirigenza nerazzurra: aggiornamenti nelle prossime ore per concludere la trattativa e superare la clausola fissata dallo Sporting Lisbona, che impedirebbe al giocatore di giocare per altri club in Portogallo. Anche Sebastiano Esposito saluta l'Inter: quasi fatta per il prestito al Basilea

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE

Il Benfica e Joao Mario sono sempre più vicini. Nel pomeriggio di martedì la dirigenza del club portoghese ha raggiunto Milano per incontrare l'Inter e accelerare la trattativa per portare il centrocampista classe 1993 a Lisbona. Il colloquio, svolto alla presenza del direttore sportivo del Benfica Rui Costa e di Federico Pastorello, procuratore del giocatore, è durato quasi quattro ore e ha avuto esiti positivi. Le due società sono impegnate a risolvere l'ostacolo relativo alla clausola inserita dallo Sporting Lisbona, che non permetterebbe al giocatore di tornare a giocare nel campionato portoghese con una maglia diversa da quella biancoverde. Il Benfica ha invece dalla sua il parere di quattro legali e ritiene che questa clausola si configurerebbe come un diritto di preferenza e non come un impedimento a giocare con altre squadre in Portogallo. Il Benfica ha già raggiunto l'intesa economica con il giocatore e nelle prossime ore sono in agenda nuovi aggiornamenti con l'Inter per concludere la trattativa. Joao Mario si avvicina quindi a una nuova esperienza in patria dopo quella della scorsa stagione con lo Sporting Lisbona, archiviata con 32 presenze e due reti.

Esposito-Basilea, firma sempre più vicina

approfondimento

Hakimi saluta l'Inter: "Solo un anno, ma che anno"

Futuro lontano dall'Italia anche per un altro giocatore dell'Inter: Sebastiano Esposito è infatti pronto a passare in prestito al Basilea. Sono ormai stati risolti anche gli ultimi dettagli e la trattativa con il club svizzero viaggia spedita verso la conclusione positiva: le parti si sono infatti accordate per un prestito con diritto di riscatto e contro riscatto in favore dell'Inter. L'attaccante classe 2002, rientrato da una stagione in prestito in Serie B divisa tra Spal e Venezia (dove ha conquistato anche la promozione in A) era in cerca di una squadra che potesse garantirgli minuti: la firma è prevista già nella serata di mercoledì.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche