Calciomercato, il Milan riscatta Tonali dal Brescia: è ufficiale. Le news

Calciomercato

Il centrocampista classe 2000 diventa dei rossoneri a titolo definitivo dopo la fumata bianca arrivata nelle scorse ore. Annunciato il riscatto dal club di Cellino: proseguirà la sua avventura a Milano fino al 2026. "Per me non ci sono più alibi, ora devo dimostrare di meritare questa maglia", le sue prime parole

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE

Sandro Tonali è un nuovo giocatore del Milan. La trattativa per il riscatto dal Brescia andava avanti da diverse settimane e si è conclusa oggi con il comunicato da parte del club rossonero: “AC Milan è lieto di annunciare di aver acquisito a titolo definitivo le prestazioni sportive del calciatore Sandro Tonali dal Brescia Calcio. Il centrocampista italiano, dopo aver totalizzato 37 presenze con il Milan nella scorsa stagione, continuerà a vestire la maglia rossonera fino al 30 giugno 2026”. Il classe 2000, in attesa che i due club si accordassero sui termini dell’operazione, per alcuni giorni aveva lasciato virtualmente il Milan. Ora inizierà invece la sua seconda avventura come giocatore di proprietà. 

Le cifre del riscatto

vedi anche

Pioli: "Mercato? Serve qualità". News dal raduno

Dopo i 10 milioni già versati lo scorso anno per il prestito annuale, il Milan ha riscattato Sandro Tonali per 6 milioni e 900 mila euro più ulteriori 3 milioni di euro di bonus. Nella trattativa è stato inserito come contropartita tecnica anche il cartellino di Giacomo Olzer, trequartista classe 2001, che ha compiuto il percorso inverso. Un’operazione che il club, anche grazie alla collaborazione del presidente del Brescia Massimo Cellino, ha concluso a condizioni molto vantaggiose rispetto a quelle fissate un anno fa e che prevedevano un esborso totale di 35 milioni di euro (10 milioni per il prestito, 15 per il riscatto e 10 di bonus).

La prima stagione al Milan

Nella sua prima stagione in rossonero, la seconda in Serie A dopo quella del debutto con il Brescia, ha collezionato 25 presenze in campionato partendo spesso dalla panchina. Più spazio in Europa League, dove con Pioli ha giocato da titolare cinque delle sei partite del girone. In totale sono 37 le sue presenze al primo anno nel Milan.

"Ora sono più maturo, Pioli il nostro capitano"

"Sono felice per me, il Milan e per le persone che hanno fatto sì che andasse tutto a buon fine", le prime parole dopo il riscatto. Per l'ex Brescia sarà la seconda stagione rossonera: "Sono soddisfatto perché fare 37 partite al Milan è come farne 100 in un'altra squadra. La mia crescita sarà quest’anno, punto a fare sempre di più. Lo scorso anno è mancata la costanza, nel calcio è la cosa più difficile. Siamo partiti fortissimo, poi abbiamo rallentato e siamo tornati a spingere forte alla fine. Ora per me non c'è tempo per aspettare o avere alibi, sono pronto. Dobbiamo fare di più e remare tutti verso un’unica direzione, dando il massimo per una competizione come la Champions". Per Tonali, il primo, è stato un anno importante: "Sono cresciuto dentro e fuori dal campo, sono più maturo sotto diversi punti di vista. Sono contento che Pioli sia ancora con noi perché ci conosce bene ed è il nostro capitano. Abbiamo un gruppo davvero compatto". Poi su Kjaer e Maldini: "Simon sappiamo com’è fatto, per noi è come un papà. Maldini è una leggenda: è un piacere conoscerlo, figuriamoci parlarci ogni giorno". Infine sul futuro: "Dipenderà tutto da quest’anno, vediamo se mi meriterò una maglia così importante". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche