Roma-Shomurodov, è fatta: accordo con il Genoa. Le news di calciomercato

Calciomercato
©Getty

Il club giallorosso ha chiuso per l'attaccante classe 1995 di proprietà del Genoa: accordo trovato sulla base di un prestito con obbligo di riscatto. I rossoblù avranno anche una percentuale sulla futura rivendita del giocatore, che è atteso nella Capitale nella giornata di lunedì

CALCIOMERCATO - TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE

Dopo aver acquistato Rui Patricio e finalizzato l'arrivo di Matias Viña, la Roma è al lavoro per completare la rosa della squadra in vista della prossima stagione. Mourinho vuole ancora un centrocampista e un attaccante. Per il reparto offensivo, dopo i contatti portati avanti nelle ultime ore, è ormai tutto fatto per Eldor Shomurodov. L'uzbeko del Genoa classe 1995 è una richiesta di Mourinho e l'accordo è stato trovato dopo che i club e gli agenti del calciatore hanno limato gli ultimi dettagli. Operazione chiusa in prestito con obbligo di riscatto per un totale di 20 milioni: nello specifico, i giallorossi verseranno 1,5 milioni per il prestito il primo anno, poi 16 milioni per l'obbligo di riscatto a determinate condizioni più 2,5 milioni di bonus. Al Genoa andrà inoltre una percentuale, il 10%, sulla futura rivendita del giocatore, che è atteso nella Capitale nella giornata di lunedì 2 agosto. Nel frattempo, il Genoa tratta con la Dinamo Kiev per Supryaga, l'eventuale sostituto di Shomurodov. 

La storia di Shomurodov e i suoi numeri in Serie A

leggi anche

Fallacci, rissa e buona Roma: col Porto è 1-1

Eldor Shomurodov nasce nel 1995 a Jarkurgan, in Uzbekistan, da una famiglia appassionata di calcio. Fratello, zii e padre erano calciatori e lui ne ha seguito le orme realizzando poi il sogno di diventare professionista. Ha sempre giocato in attacco, sin da bambino. Cresciuto ispirandosi a Drogba e Fernando Torres, ha iniziato a farsi conoscere nel Bunyodkor Tashkent (club di prima divisione uzbeka) e a suon di gol e giocate in patria hanno iniziato a chiamarlo il "Messi uzbeko" (è il primo marcatore di sempre con la maglia della sua nazionale, con 20 gol in 46 presenze ufficiali). Poi si è trasferito al Rostov, in Russia, e dopo una partenza a rilento, è esploso nella stagione 2019/20 (11 gol in 28 partite prima del lockdown). Preziosi lo individuò come obiettivo numero uno per sostituire il partente Piatek e nell'estate successiva lo ha portato a Genova. Con il Grifone, Shomurodov ha disputato 31 partite in Serie A, segnando 8 gol nell'ultimo campionato. Ultima curiosità: il suo vero idolo da sempre è José Mourinho. Una volta Shomurodov ha ammesso di avere una passione particolare per il Chelsea proprio per merito dello Special One. Proprio quell'allenatore che adesso lo avrà con sé: per l'uzbeko, un altro sogno realizzato.