Abraham: pupillo di Lampard, out con Tuchel: chi è l'obiettivo di calciomercato della Roma

profilo
©IPA/Fotogramma

Il centravanti del Chelsea è l'obiettivo della Roma per prendere il posto di Edin Dzeko: recordman di gol in Championship con il Bristol, veste la maglia dei Blues da quando ha 7 anni. Esaltato da Lampard, è finito tra le seconde scelte con Tuchel. Centravanti che ama svariare, per caratteristiche tecniche ricorda il bosniaco: e i gol in carriera sono già 125

ROMA-RAJA CASABLANCA LIVE

Tammy Abraham. C'è il centravanti del Chelsea al centro degli intrighi del calciomercato di Serie A nell'estate 2021. Dopo i sondaggi dell'Atalanta, è tra gli obiettivi della Roma per sostituire Edin Dzeko, in trattativa con l'Inter. Ancora giovane (compirà 24 anni il prossimo 2 ottobre) ma in carriera Abraham ha una caratteristica determinante per i centravanti: ha fatto molti gol in proporzione alle presenze. Ben 125 in 266 partite in carriera.

Il cammino di Abraham: tra esordi e record

leggi anche

Roma, intesa per Abraham: il giocatore riflette

Arrivato al Chelsea all'età di 7 anni, è cresciuto nel vivaio dei Blues fino all'esordio in prima squadra: 11 maggio 2016, contro il Liverpool. Di lì Abraham ha dato il via a una lunga trafila di prestiti: Bristol City, Swansea, Aston Villa. Tappe di passaggio che hanno fruttato anche un record: dei 23 gol segnati con il Bristol, infatti, 16 sono arrivati prima che compisse 20 anni. Mai nessuno era stato così precoce in Championship. Ai Villans si è consacrato, con 26 gol su 40 partite, facendo poi ritorno nel 2019 a Stamford Bridge con la maglia numero 9 sulle spalle. Con i Blues ha segnato 30 gol e fornito 12 assist in 82 partite, dimostrando anche una buona resa in campo europeo: nel suo bottino trovano posto 4 reti e 3 assist in 13 partite di Champions. E se la palla è sul dischetto, non ha paura: 13 sono i gol su 16 rigori calciati in carriera.

Che numeri con Lampard

Al Chelsea il "padrino" di Abraham è stato senza dubbio Frank Lampard: con l'ex capitano dei Blues in panchina, il centravanti di Camberwell ha segnato 29 dei suoi 30 gol in squadra. Rendimento proporzionato all'impiego: guardando alla stagione 2020/21, con Lampard in panchina Abraham ha giocato fino a fine gennaio 16 partite in Premier League, 2 in Fa Cup e 2 in Coppa di Lega oltre alle 5 in Champions League. Competizione vinta al Chelsea, ma mai giocata da Abraham con Tuchel in panchina: complice anche un infortunio alla caviglia, nella gestione tecnica dell'allenatore tedesco il 9 è sceso in campo appena 7 volte in tutte le competizioni, segnando un solo gol in Coppa di Lega contro il Barnsley.

Centravanti che ama svariare: Abraham "alla Dzeko"

Centravanti che ama allargarsi in fascia, tecnico e forte fisicamente, alto 1 metro e 90 per 82 kg, Abraham ha messo insieme anche 6 presenze con la nazionale inglese. Predilige il cuore dell'area ma ama svariare su tutto il fronte offensivo. Caratteristiche che lo accomunano a Dzeko: come il bosniaco, arretra e fa giocare bene i compagni di squadra. Centravanti di manovra, con il vizio del gol. Doti che hanno fatto schizzare la sua valutazione a circa 36 milioni di euro, dato aggiornato all'1 luglio dal sito specializzato KPMG Football Benchmark.

La fidanzata Leah e le critiche a Tuchel

Il calcio a casa Abraham è di famiglia: Tammy ha infatti ha un fratello minore, Timmy, classe 2000. Anche lui è un attaccante e ora gioca nel Newport, in prestito dal Fulham. I due hanno un rapporto molto stretto anche fuori dal campo, attestato anche sull'account Instagram del centravanti del Chelsea. Che sui social parla di calcio e condivide foto con la sua Leah, che lo segue con attenzione: fu proprio lei a criticare apertamente Tuchel per il poco spazio concesso in campo al fidanzato. A Roma avranno preso nota.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche