Napoli-Insigne, fumata grigia dopo il primo incontro per il rinnovo. Le news

rinnovo
Francesco Modugno

Francesco Modugno

Vincenzo Pisacane, agente del capitano azzurro, ha incontrato i dirigenti del Napoli (ma non il presidente De Laurentiis) a Castel di Sangro per il rinnovo del contratto in scadenza il 30 giugno 2022: incontro interlocutorio, resta ancora distanza tra le parti

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE

Un approccio. Il primo. Interlocutorio. Ma che pure è un segnale, di fumo. grigio. Innanzitutto non c’era De Laurentiis. Già via, a Roma: silenzioso, soprattutto con Insigne. Un incontro per cominciare a capirsi, tra le pieghe di un mercato più ampio e difficile. Che adesso ha la priorità. Perché a Spalletti ne mancano tre. C’era l’ad Chiavelli. C’era Edoardo De Laurentiis, il vice presidente, e il ds Giuntoli. E Pisacane, l’agente di Lorenzo nonché di Contini andato a Crotone. E questo è stato il pretesto per allargare le chiacchierata. Per cercare una soluzione. L’ingaggio da rinnovare, la durata di un nuovo contratto, ma pure un prezzo vero: tutto è rimasto lì sospeso. Un giro palla, lasciando a ciascuno la propria idea, e forse anche la propria strategia. Perché tutte le possibilità ora sono aperte. Anche quella di una cessione. Forse non a 25 milioni. Ma da Spagna e anche in Italia c’è chi può adesso concretamente interessarsi. Dieci mesi alla scadenza. Quasi sul mercato. Insigne si allena e speranzoso sorride ai tifosi. Ma non può essere felice. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche