Di Maria: "Ronaldo al Psg? Morirebbe dalla voglia di essere qui, ma per fortuna c'è Messi"

PSG

L'esterno argentino ha punzecchiato Cristiano Ronaldo, dopo l'arrivo di Messi al Paris Saint-Germain: "I grandi giocatori vogliono sempre stare con i migliori e lui morirebbe dalla voglia di essere con noi, ma per fortuna è arrivato Messi che è molto meglio. Leo è unico, ho giocato con grandi campioni ma non ho mai visto niente del genere"

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

L'arrivo di Lionel Messi ha scatenato la fantasie di tutti i tifosi del Paris Saint-Germain, ma non solo. Anche tra i compagni di squadra, dopo l'acquisto della Pulce dal Barcellona, si comincia a pensare in termini di successi a cosa potrà portare un campione del genere. Scatenando anche un po' di invidia in chi non può far parte di questa rosa fantastica, almeno secondo quanto sostiene Angel Di Maria, intervistato da Tyc Sports: "Cristiano Ronaldo morirebbe dalla voglia di essere qui. La qualità e la quantità di giocatori che il PSG ha ora è qualcosa di unico. Non capita spesso nei club e i grandi giocatori vogliono sempre stare con i migliori. Cristiano vorrebbe sicuramente esserci, ma sono arrivati a Messi e per fortuna è molto meglio".

"Messi è di un altro mondo, mai visto niente del genere"

approfondimento

Messi, oltre un milione di maglie vendute in 24h

Di Maria ha proseguito, esaltando le qualità calcistiche di Messi, suo compagno di squadra in nazionale argentina oltre che da pochi giorni nel Paris Saint-Germain: "Messi è di un altro mondo. Gli lanci un sasso e lui lo ferma, non ho mai visto niente di simile. Ho giocato con Cristiano, Neymar, Mbappé, Rooney, Van Persie, Ibrahimovic, Benzema, Bale e sinceramente non ho visto niente del genere. Adesso lo vedo anche nella Nazionale argentina e nel PSG. È qualcosa di unico Leo". Infine, l'esterno offensivo argentino ha parlato del possibile approccio di Messi con il nuovo ambiente, dopo tantissimi anni a Barcellona: "Penso che Messi si sentirà meglio qui che in Catalogna. Con l'accoglienza che ha avuto a Parigi penso che abbia già capito cosa rappresenta. La gente qui glielo mostrerà in ogni allenamento e in ogni partita. Grazie a lui ora ci sono 200 persone fuori ogni volta che usciamo. Mi aveva detto a Ibiza che col Barcellona era tutto chiuso. Poi giovedì mi ha mandato un messaggio, mi ha detto che era saltato tutto e che avrebbe provato a venire al PSG. Avrà passato giorni brutti, ma ora siamo tutti felici".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche