Mbappè al Real, Leonardo: "L'offerta non basta, spagnoli scorretti e illegali"

Calciomercato
©IPA/Fotogramma

Le parole del direttore sportivo dei parigini sull'interesse del Real Madrid per l'attaccante francese: "Se Kylian partirà, lo farà alle nostre condizioni. Questo vale anche per qualsiasi altro giocatore. Da due anni il Real sta avendo un comportamento scorretto e illegale"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE

160 milioni di euro. Tanto ha offerto il Real Madrid per Kylian Mbappé. Una proposta, però, non ritenuta all'altezza da parte del Paris Saint-Germain come sottolineato da Leonardo, direttore sportivo dei parigini: "L'offerta del Real Madrid non è sufficiente - spiega in un'intervista al quotidiano spagnolo Marca - Verbalmente abbiamo detto di no. È meno di quanto abbiamo speso per acquistare il giocatore dal Monaco al quale dobbiamo ancora dei soldi". Sulla volontà di Mbappé, tuttavia, Leonardo ha lasciato intendere che sembra intenzionato a partire verso Madrid. "Perché il Real, allora, ha fatto un'offerta?" ha aggiunto il ds.

"Real, comportamento scorretto e illegale"

leggi anche

Il Real si muove per Mbappé: offerta da 160 mln

L'atteggiamento del Real Madrid non è piaciuto al Paris Saint-Germain, tanto che Leonardo ha definito "scorretto e illegale" quanto fatto dai blancos: "Da due anni il Real sta avendo un comportamento scorretto, illegale - ammette - Hanno contattato l'entourage del giocatore, la prova di questa strategia è la proposta presentata a sette giorni dalla fine del mercato". L'obiettivo del Psg, però, resta quello di trattenere Mbappé, rinnovando il contratto in scadenza tra un anno: "Abbiamo presentato due offerte per il rinnovo di contratto - aggiunge Leonardo - La prima, molto importante, due mesi fa, all'altezza dei migliori. Un'altra, più recentemente, a livello degli ultimi top player. Il giocatore ha dato la sua parola che non avrebbe lasciato il Psg a zero".

"Mbappé al centro del progetto, ma non al di sopra"

"Se il giocatore partirà, lo farà alle nostre condizioni e vale per qualsiasi altro giocatore". Un messaggio chiaro da parte di Leonardo sia nei confronti del Real Madrid che del giocatore: "Mbappé è al centro del nostro progetto, ma non al di sopra di esso. Non possiamo cambiare i nostri piani a una settimana dalla chiusura del mercato. Sinceramente non siamo contenti di questo, ma niente e nessuno ci toglierà il sogno che vogliamo realizzare e che abbiamo creato. Ad oggi Mbappé ha un altro anno di contratto e c'è un'offerta che non basta".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche