Cristiano Ronaldo: "United sempre stato nel mio cuore, faremo la storia". Avrà la numero 7

LE PRIME PAROLE

"Lo United è sempre stato nel mio cuore, spero sia una stagione di successi". Queste le prime parole del portoghese, che su Instagram ha dedicato il suo ritorno a Sir Alex Ferguson: "Tornare è un sogno, faremo ancora la storia". Continuerà ad indossare la maglia numero 7: si è "liberata" dopo che Cavani ha scelto il numero 21, che solitamente usa con la Nazionale dell'Uruguay, lasciato libero da James, in procinto di trasferirsi al Leeds

CALCIOMERCATO, LE NEWS IN TEMPO REALE - RONALDO-JUVE, LE CIFRE DELL'ADDIO

Cristiano Ronaldo riabbraccia il Manchester United. Dopo l'annuncio dell'accordo con la Juventus arrivato nella giornata di venerdì 27 agosto, il club inglese ha ufficializzato l'acquisto del cinque volte Pallone d'Oro attraverso questa nota apparsa sul proprio sito ufficiale: "Il Manchester United è lieto di confermare che Cristiano Ronaldo ha firmato un contratto di due anni con l'opzione di prolungare per un altro anno, previa autorizzazione internazionale". Insieme all'annuncio dei Red Devils sono arrivate anche le prime parole del campione portoghese: "Il Manchester United è un club che ha sempre avuto un posto speciale nel mio cuore - il pensiero di Ronaldo - e sono stato travolto da tutti i messaggi che ho ricevuto dall'annuncio di venerdì. Non vedo l'ora di giocare all'Old Trafford davanti a uno stadio pieno e rivedere tutti i tifosi. Non vedo l'ora di unirmi alla squadra dopo gli impegni internazionali e spero che potremo vivere una stagione di grandi successi".

"Tornare è un sogno che si avvera, scriveremo ancora la storia". E dedica il ritorno a Sir Alex

CALCIOMERCATO

CR7-Juve, il bilancio sportivo e finanziario

Parole più intime, invece, quelle scelte per celebrare su Instagram il ritorno al Manchester United. Cristiano Ronaldo ha espresso tutte le sue emozioni attraverso un lungo post: "Tutti quelli che mi conoscono - ha scritto il portoghese - sanno del mio amore infinito per il Manchester United. Gli anni che ho trascorso in questo club sono stati assolutamente fantastici e il percorso che abbiamo fatto insieme è scritto a lettere d'oro nella storia di questo grande e straordinario club. Non riesco nemmeno a spiegare i miei sentimenti in questo momento, quando vedo la notizia del mio ritorno all'Old Trafford annunciata in tutto il mondo. È come un sogno che si avvera. Tutte le volte che sono tornato a giocare contro il Man. United, anche da avversario, ho sempre sentito tanto amore e rispetto da parte dei tifosi sugli spalti. Questa è assolutamente al 100% la materia di cui sono fatti i sogni! Il mio primo campionato nazionale, la mia prima Coppa, la mia prima convocazione in nazionale portoghese, la mia prima Champions League, la mia prima Scarpa d'Oro e il mio primo Pallone d'Oro, sono nate tutte da questo legame speciale tra me e i Red Devils. La storia è stata scritta in passato e la storia sarà scritta ancora una volta! Avete la mia parola! Sono proprio qui! Sono tornato dove appartengo! Facciamolo accadere ancora una volta!". Infine una dedica speciale a Sir Alex Ferguson: "PS - Sir Alex, questo è per te...", ha concluso Ronaldo.

Sarà ancora CR7: scelto il numero di maglia

LA CLASSIFICA

Premier, i più pagati: CR7 primo con 29 mln di €

Manca soltanto l'ufficialità, ma anche nella sua seconda avventura al Manchester United Cristiano Ronaldo indosserà la maglia numero 7. Un binomio praticamente inscindibile quello tra il campione portoghese e il suo numero, diventato nel tempo iconico: la storia continuerà ancora.

L'indizio della Premier e la scelta di Cavani

Un primo indizio sulla scelta di Cristiano Ronaldo era arrivato nelle scorse ore, quando il sito della Premier League aveva inserito il profilo di Cristiano Ronaldo nella rosa ufficiale dei giocatori a disposizione del Manchester United, attribuendogli il numero 7. Nulla di strano, se non fosse che lo stesso numero appartiene tuttora a Edinson Cavani, anch'egli indicato come "possessore" della stessa maglia e ancora nella rosa dei Red Devils. La Premier League, in teoria, non consentirebbe un cambio di numero di maglia quando le liste sono già consegnate, ma può valutare la questione in caso di richiesta ufficiale da parte del club. Ed è proprio quello che succederà al Manchester United: a sbloccare l'impasse sarà l'imminente trasferimento di Daniel James, in procinto di salutare lo United per vesitire la maglia del Leeds. L'attaccante gallese lascerà la maglia numero 21, particolarmente gradita a Cavani: l'ex Napoli e Psg, infatti, indossa proprio il 21 con la Nazionale dell'Uruguay e adesso farà lo stesso anche con i Red Devils. Una chiusura perfetta del cerchio, per la gioia di Cristiano Ronaldo che potrà così avere il suo numero preferito. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche