Torino, il ds Vagnati: "Futuro Belotti? I risultati saranno determinanti"

Calciomercato

Il ds granata è tornato a parlare del futuro di Belotti: "Altre squadre dietro il suo mancato rinnovo? Andrea è un professionista eccezionale, per il suo futuro saranno determinanti i risultati". Pjaca e Pobega si presentano: "Concentrati solo sul Toro"

GIOCA A SUPERSCUDETTO: ECCO COME

Il futuro di Belotti ancora al centro dei pensieri granata, nonostante il mercato sia chiuso. Del Gallo, in scadenza di contratto nel 2022, ha così parlato il direttore sportivo Davide Vagnati durante la presentazione di Pobega e Pjaca, due dei nuovi acquisti del Torino. "Se temo ci possano essere altre squadre dietro il rifiuto di Belotti di rinnovare? Andrea tiene molto al Torino ed è un professionista eccezionale, questo non cambierà a prescindere da chi possa o non possa contattarlo. Se torneremo ad affrontare l’argomento rinnovo? Con Belotti ci vediamo tutti i giorni, ma non parliamo tutti i giorni di contratto. I risultati di tutti saranno determinanti per definire il futuro. Ribadisco che Andrea è un grande professionista, tiene molto al suo futuro e al futuro del Torino. Non ci devono essere isterismi", ha ammesso il ds Vagnati. "Se Juric è soddisfatto del mercato? Essere soddisfatti è controproducente. Il mister è intelligente e sa che le risposte le darà il campo. Siamo tutti soddisfatti di quello che abbiamo fatto e ringraziamo il presidente per gli sforzi fatti. Messias? Abbiamo parlato a lungo col Crotone ma avevamo capito che qualcosa non andava. Praet mi sembra un ottimo giocatore. I prestiti di Pjaca, Praet e Breakalo? Sono con diritto di riscatto e se ci convinceranno avremo la forza di tenerli. Abbiamo poi fatto un investimento importante per un ragazzo del 2000 come Zima", ha concluso il dirigente del Torino.

Pjaca: "Cerco continuità per rilanciarmi e rimanere al Toro"

leggi anche

Torino, trauma contusivo per Belotti: il report

Tra i volti nuovi del Torino, c’è l’ex Juve Pjaca. "Capisco che i tifosi possano avere un po’ di diffidenza per il fatto che io sono arrivato dalla Juventus, ma non credo che ci saranno problemi, ora sono qua, spero di esserci anche in futuro e sono pronto a dare tutto per questa maglia", le sue parole. Il croato ha poi aggiunto: "Con Juric mi sto trovando molto bene, il mister ha un’idea chiara su come giocare. Il mio ruolo naturale è di esterno sinistro. La mia carriera è stata frenata dagli infortuni gravi che ho avuto. Con la continuità giusta credo di poter tornare ad alti livelli e spero di riuscirci qua al Torino così da rimanere in granata anche in futuro", ha concluso Pjaca.

Pobega: "Milan? Penso solo a dare il massimo qui"

Altro volto nuovo è il centrocampista Pobega, arrivato in prestito dal Milan. "Cerco di non pensare a queste situazioni di mercato, io cerco di dare il meglio qui e poi si vedrà. Io punto a crescere e dare il meglio per la società in cui gioco. Il mio ruolo lo valuterà il mister, io penso solo a fare bene. Posso dire che nasco come una mezzala di inserimento, di rottura e ripartenza. Io play? Con il lavoro si può fare tutto. Juric mi ha già detto cosa vuole da me", le parole dell’ex Spezia.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche