Mbappé confessa all'Equipe: "Fossi andato via in estate, sai andato soltanto al Real"

Calciomercato
©Ansa

In estate il Real aveva provato a strapparlo al Psg, l'attaccante ha ammesso prima in un'intervista a Rmc: "A luglio ho chiesto di andarmene, l'ho fatto presto perché volevo dare al club il tempo di trovare un sostituto all'altezza. Sono sempre stato felice qui, quindi volevo essere corretto ma mi hanno trattenuto". E all'Equipe ha aggiunto: "Fossi andato via in estate sarebbe stato soltanto al Real"

In estate si è parlato tanto di un possibile passaggio di Kylian Mbappé dal Psgal Real Madrid. Il club spagnolo ha provato anche a sfruttare il fatto che il fuoriclasse francese fosse a un anno dalla scadenza del contratto, ma alla fine la trattativa non è andata in porto. Lo stesso Mbappé ha raccontato quei giorni di luglio prima in un'intervista a Rmc Sport, poi ha aggiunto dei dettagli all'Equipe in un'intervista che andrà integralmente online sul quotidiano cartaceo del 5 ottobre. "Ho chiesto di andarmene e da quel momento non ho voluto rinnovare, volevo che il club cercasse un trasferimento per me in modo da avere i soldi per cercare un sostituto di qualità – le sue parole a Rmc Sport - Sono sempre stato felice in questo club nei quattro anni che ho trascorso qui e lo sono ancora. Ho chiesto la cessione abbastanza presto, in modo da dare al club il tempo per trovare un sostituto all'altezza. Volevo che entrambe le parti ne beneficiassero e finissimo questa storia con una stretta di mano. Ma mi hanno tenuto, lo rispetto e ho detto loro: 'Se non volete che me ne vada, rimarrò'". E all'Equipe ha aggiunto: "Il club ha deciso di non vendermi e sembrava buono con me. Perché partire? Pensavo che la mia avventura fosse finita, volevo scoprire qualcos'altro. Se fossi andato in estate sarebbe stato solo al Madrid". E ha aggiunto: "In nessun momento della stagione mi comporterò male pensando che non mi hanno lasciato andare. Ho troppo rispetto per il Psg".

"Rapporto con Leonardo? Mi è stato detto di parlare solo con il presidente"

approfondimento

Coccodrilli e pinguini, Di Canio scatenato al Club

Nel corso della sua intervista a Rmc Sport, il francese aveva anche rivelato ulteriori dettagli: "La gente ha detto che ho rifiutato sei o sette offerte per prolungare il mio contratto, che non volevo più parlare con Leonardo, ma non è affatto vero. Mi hanno detto 'Kylian, d'ora in poi parli con il presidente'. Personalmente non mi piaciuto che si sia detto che sono andato dalla società a fine agosto, perché già a luglio già avevo detto di voler partire. Ora non spetta a me giudicare, la mia posizione era chiara. Ho detto che volevo partire e l'ho fatto abbastanza presto".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche