Torino, Cairo: "Rinnovo Belotti? Non penso voglia firmare, non posso costringerlo"

torino
©LaPresse

Non sono positive le sensazioni di Cairo sul rinnovo di Andrea Belotti, in scadenza con il Torino nel giugno prossimo. Secondo il presidente del Toro, il 'Gallo' non è intenzionato a rinnovare: "Gli ho fatto un'offerta che andava oltre alle mie possibilità, ma non ha firmato e non credo ne abbia voglia. Io non posso contringerlo a farlo"

Presente al Festival dello Sport a Trento, Urbano Cairo ha risposto anche alle domande riguardanti il suo Torino e anche quelle sul rinnovo di Andrea Belotti. Cairo ha ribadito di aver presentato un'importante offerta al giocatore, che al momento però non ha firmato e, secondo il presidente del Toro, non sembra aver intenzione di farlo: "Per il momento non ha firmato e non credo abbia voglia di firmare", ha detto Cairo. "Io ho fatto un'offerta che andava oltre alle mie possibilità, non posso costringerlo ad accettarla". 

"Juric sta facendo un buon lavoro. Vedo delle cose buone"

leggi anche

Lesione muscolare per Verdi: salta il Napoli

Il presidente del Torino poi ha parlato della situazione della sua squadra, undicesima dopo sette giornate e con 8 punti: "Rispetto all'inizio si è visto un cambio di marcia e un Torino che ha giocato in maniera più aggressiva. Nel recupero palla siamo addirittura al terzo posto, vicini all'Atalanta che fa del recupero il suo manta. Juric sta facendo un buon lavoro. I giocatori hanno risposto positivamente e la società sta cercando di dare a Ivan tutto ciò che gli serve. Forse ci manca qualche punto ma va bene, dobbiamo continuare a lavorare. Man mano che il tempo passa, la squadra assimilerà ancora di più ciò che chiede l'allenatore. Sono positivo: vedo delle cose buone. E il lavoro è sempre la medicina migliore". 

"Razzismo? Deve esserci tolleranza zero"

leggi anche

Thuram: "Razzismo? La chiave sono i giocatori"

Cairo ha parlato anche del tema razzismo, affrontato in giornata da Lilian Thuram: "In assemblea di Lega si è parlato del tema in maniera forte. Il razzismo è una cosa intollerabile a nessun livello e appartiene alla preistoria. Verranno prese misure importanti, perché non è accettabile. Deve esserci tolleranza zero". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche