Milan-Mirante, accordo trovato: visite mediche mercoledì. Le news di calciomercato

Calciomercato
©LaPresse

L'ex portiere della Roma è la soluzione individuata dal club rossonero dopo l'infortunio di Maignan, che dovrà essere operato al polso. Intesa trovata in un incontro a cena tra i dirigenti del Milan e l'entourage di Mirante in un hotel milanese. Sosterrà le visite mediche mercoledì: pronto un contratto fino a giugno 2022 con possibile opzione di rinnovo

INFORTUNIO MAIGNAN: SI OPERA MERCOLEDI'

Il Milan e Antonio Mirante hanno raggiunto un accordo di massima: dopo l'infortunio di Mike Maignan, che sarà operato in artoscopia al polso sinistro e rischia di restare fuori per un mese, il club rossonero è corso ai ripari.  Paolo Maldini e Frederic Massara hanno incontrato nella serata di martedì l'ex portiere della Roma e i suoi agenti in un hotel milanese. Le parti hanno trovato un'intesa: contratto fino a giugno del 2022 con possibile opzione di rinnovo. Mirante sosterrà le visite mediche nella giornata di mercoledì e in caso di esito positivo potrà firmare il suo accordo con il club rossonero.

A disposizione c'è il solo Tatarusanu

approfondimento

Quanti infortunati: situazione squadra per squadra

Mirante, sondato nelle scorse settimane anche dallo Spezia, è allora la soluzione individuata dal Milan per allargare un parco portieri che oggi, complice anche l'infortunio del terzo portiere Plizzari, vede a disposizione il solo Tatarusanu. Classe 1983, il portiere originario di Castellammare di Stabia nella scorsa stagione ha totalizzato 15 presenze (13 in Serie A e 2 in Europa League) con la maglia della Roma, restando imbattuto cinque volte in campionato. Nel suo passato ci sono complessivamente 368 partite giocate in Serie A, di cui 208 con la maglia del Parma. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche