Mertens: "Spero di continuare a Napoli, se non sarà possibile andrò via con un sorriso"

l'intervista

L'attaccante azzurro sul suo futuro: "C'è un'opzione nel contratto per il rinnovo, io spero di continuare a Napoli. Se non sarà così, ringrazierò tutti per quello che è stato e andrò via con un sorriso". Sulla vittoria di Milano: "Successo incredibile, bravi i miei compagni per la prestazione. Spalletti ha grande esperienza e la sta trasmettendo alla squadra"

NAPOLI-SPEZIA LIVE

La vittoria di San Siro contro il Milan ha ridato entusiasmo al Napoli, dopo due sconfitte e un periodo difficile condizionato anche dai tanti infortuni. Nel finale di gara ha dato il suo apporto anche Dries Mertens, elemento prezioso per gli azzurri soprattutto in questa fase del campionato. L'attaccante belga è tra i beniamini dei tifosi, è il miglior marcatore all-time della storia del club e non ha intenzione di chiudere questa bellissima storia d'amore con Napoli. Il contratto è in scadenza a giugno, ma il club ha una clausola per il rinnovo per un'altra stagione. Il desiderio di Mertens è chiaro: "C'è un'opzione nel contratto, vediamo cosa succede. Lo dico sempre, in questi nove anni sono stato da Dio. Ho dato tutto e Napoli, a sua volta, mi ha dato tutto. Spero si possa continuare, se non sarà così ci daremo la mano, ringrazierò per tutto quello che è stato e andrò via con un sorriso", ha dichiarato l'attaccante a margine della presentazione del calendario ufficiale del club.

"Spalletti ha grande esperienza, ma bravi anche i miei compagni per la gara col Milan"

leggi anche

Spalletti: "Abbiamo giocato col Vesuvio dentro"

Mertens parla poi del successo di San Siro: "È stata una vittoria molto importante, ma la dobbiamo dimenticare il più velocemente possibile perché ci attende un'altra partita prima della sosta, che dobbiamo assolutamente vincere. L'importanza di Spalletti? Ha fatto il suo, ma dobbiamo dire che alcuni giocatori come Juan Jesus hanno fatto una partita incredibile, nonostante non abbiano giocato tanto fino ad ora. Tutti i ragazzi che sono scesi in campo sono stati bravi, hanno fatto una grandissima partita. Poi Spalletti ha sicuramente un'esperienza incredibile. Ha allenato tanti anni in Serie A e in Europa, questa sua esperienza la sta trasmettendo alla squadra. Mi piace molto che fa vedere le statistiche e tanti numeri, fa delle scelte in questo modo ed è molto importante", ha concluso l'attaccante azzurro.