Juventus-Dybala, rinnovo in stand-by. Arrivabene: "Ne parleremo a febbraio"

Calciomercato
©IPA/Fotogramma

L'ad bianconero conferma la fase di stallo per quanto riguarda i rinnovi dei propri giocatori: "Lo avevamo detto che ne avremmo riparlato a febbraio. Ognuno deve dimostrare il valore che gli si dà, anche Dybala". Le parti si riaggiorneranno a mercato finito 

CALCIOMERCATO, NEWS IN TEMPO REALE

Sono ore calde per il calciomercato ma la Juventus al momento non è in prima linea tra le protagoniste della sessione di trasferimenti invernale. Lo conferma anche l'amministratore delegato bianconero, Maurizio Arrivabene: "Abbiamo una rosa il cui 80% di giocatori fa parte delle varie nazionali. Avanti così verso i nostri obiettivi". E se non sono ore caldissime per i movimenti in entrata e in uscita, è questo il caso anche per quanto riguarda i rinnovi. Su tutti, quello che tiene maggiormente interessati i tifosi della Juventus è quello di Paulo Dybala, il cui contratto scade a giugno: "Avevamo detto che ci saremmo seduti con i giocatori a febbraio, anche per prenderci il tempo di valutare. Ognuno deve guadagnarsi il proprio posto in squadra e dimostrare il valore che gli si dà, senza se e senza ma", ha detto Arrivabene a Dazn. "Vedremo nelle prossime settimane se Dybala dimostrerà il valore che gli viene dato. Certo, non è un giocatore scarso". Le parti, quindi, si riaggiorneranno a mercato finito. La situazione comunque è in stand-by, anche a causa del recente infortunio della Joya che aveva rallentato le trattative. 

"Obiettivo Champions League"

leggi anche

Toro-Fiorentina lunedì, martedì Cagliari-Bologna

Arrivabene ha anche ribadito gli obiettivi stagionali della Juventus, sia in Serie A che in Europa: "I programmi sono chiari. La qualificazione alla Champions è un obiettivo, come andare più avanti possibile in Champions. Avanti così, cercando di raggiungere gli obiettivi". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche