Milan, idea Tanganga in difesa. Muro Lille per Botman: le news di calciomercato

MILAN
©Getty

Si guarda alla Premier League per rinforzare la difesa: contatto con il Tottenham per Japhet Tanganga. Gli Spurs valuteranno la possibile partenza del classe 1999 solo dopo le sfide di campionato contro Leicester e Chelsea. Le alternative restano Bailly dello United e Diallo del Psg. Il Lille non vuole cedere Botman. Riscatto di Pellegri vicino: sconto del Monaco

MILAN-JUVE LIVE

Il Milan continua a sondare le piste per rinforzare una difesa priva di Kjaer fino a fine stagione e che dovrà fare a meno per il prossimo mese di Tomori. Il sogno rossonero resta quello legato all'olandese Sven Botman ma il Lille, club proprietario del cartellino, non apre al momento a una cessione del giocatore. Nelle ultime ore c'è stato invece un contatto con il Tottenham per Japhet Tanganga: inglese, classe 1999, fu lanciato in prima squadra da Mourinho. Al momento il direttore generale degli Spurs Fabio Paratici non vuole lasciar partire il difensore almeno fino a lunedì prossimo. L'intenzione del Tottenham è infatti quella di avere a disposizione il giocatore almeno per le partite di Premier League, in programma mercoledì contro il Leicester e domenica contro il Chelsea. Se la prossima settimana l'argentino Romero darà buone risposte sul recupero dal suo infortunio, allora il club inglese ragionerà su una possibile cessione di Tanganga.

Le alternative: Bailly e Diallo

leggi anche

Coppa Italia, Inter prima finalista

Nella lista del Milan per la difesa restano anche Eric Bailly del Manchester United e Abdou Diallo del PSG. Difensore centrale ivoriano classe 1994, Bailly è in cerca di spazio e accetterebbe volentieri l’eventuale chiamata rossonera. I Red Devils aprirebbero al prestito ma l’esito della trattativa dipenderebbe solo e soltanto dalle intenzioni del Milan di andare fino in fondo alla trattativa. Per quanto riguarda Diallo, terzino sinistro classe 1996 che può giocare anche da difensore centrale invece, il profilo piace ma il giocatore è impegnato in Coppa d'Africa con il suo Senegal.

Pellegri, riscatto vicino: poi il Toro

leggi anche

Milan, vicino il riscatto di Pellegri: poi il Toro

Intanto il club rossonero è vicino all'accordo con il Monaco per il riscatto del giovane attaccante Pietro Pellegri: il Milan diventerà proprietario del cartellino del centravanti classe 2001 per quattro milioni di euro, una cifra scontata rispetto ai sei inizialmente previsti tra i club. Pellegri, sei presenze e 127 minuti in stagione in Serie A con i rossoneri, sarà poi girato in prestito al Torino.