Genoa, Alexander Blessin è il nuovo allenatore: "Sono fiero di essere qua"

Calciomercato
©IPA/Fotogramma

Dopo la trattativa saltata con Labbadia nelle ultime ore, il Genoa ha annunciato il nuovo allenatore: è Alexander Blessin, con un passato nelle giovanili del Lipsia che era in carica all'Oostende, squadra di prima divisione belga. Il Genoa, per liberarlo e poterlo avere subito in panchina, ha pagato un milione e mezzo di clausola rescissoria

GENOA-UDINESE LIVE

CHI È ALEXANDER BLESSIN

Dopo giorni molto difficili e delicati, culminati dalla sconfitta a Firenze (0-6) e la trattativa saltata poche ore dopo con Bruno Labbadia, il Genoa ha risolto la situazione in panchina: dopo l'esonero di Shevchenko, il nuovo allenatore è Alexander Blessin. Tedesco, classe 1973, Blessin arriva dal club belga dell'Oostende, che lo ha lasciato partire dopo che il Genoa ha presentato la cifra della sua clausola rescissoria (un milione e mezzo di euro) presente nel suo (ormai vecchio) contratto. Con il Genoa, invece, il nuovo contratto sarà fino al 2024, come annunciato dal club rossoblù nel comunicato ufficiale divulgato sul proprio sito web: "Benvenuto mister Blessin! Alexander Blessin è il nuovo allenatore del Genoa e ha firmato un contratto fino a giugno 2024. Blessin ha allenato nel Red Bull Leipzig e il KV Oostende, club della massima serie belga. Il Genoa Cfc e 777 Partners augurano buon lavoro a mister Blessin". 

"Il Genoa è un grande step nella mia carriera. Fiero di essere qui"

Atterrato in serata a Genova, Alexander Blessin ha anche rilasciato le prime parole da nuovo allenatore del Genoa: "È stato fatto tutto velocemente. Siamo contenti di essere qui in questo club. È un grande step nella mia carriera: il Genoa è un top club, con una grande storia e con nove scudetti vinti. Sono molto fiero di essere qui. Proveremo a tirare fuori il meglio da questa squadra".

Chi è Alexander Blessin, l'allenatore portato a Genova da Spors

approfondimento

Chi è Blessin, l'allievo di Rangnick al Lipsia

È un allenatore portato e voluto dal nuovo direttore sportivo del Genoa, Johannes Spors. Che con Blessin ha già lavorato ai tempi del Lipsia. Blessin, infatti, ha lavorato nel club tedesco di proprietà della RedBull dal 2012. Prima assistente del settore giovanile, poi allenatore. Prima l'Under 17, poi l'Under 19 e anche qualche esperienza come 'vice' nella seconda squadra del club: otto anni al Lipsia per formarsi. Dal luglio 2020, poi, Blessin si è trasferito all'Oostende, in Belgio, dove ha fatto la sua prima esperienza da allenatore di una prima squadra, con un bilancio che parla di 1,37 di media punti a partita (frutto di 26 vittorie, 11 pareggi e 28 sconfitte). L'anno scorso era stato nominato come miglior allenatore della Jupiler League, con il suo Oostende che aveva chiuso il campionato al 5° posto in classifica. Quest'anno però la sua squadra non stava riuscendo a fare bene come la scorsa stagione: dopo 21 giornate, l'Oostende si trova al 15° posto (quartultimo), con 23 punti. Adesso per Blessin c'è una nuova sfida: togliere il Genoa dalle acque agitate della zona retrocessione in Serie A.