Vlahovic-Fiorentina, Barone: "Offerte dalla Premier, ma lui ha altre idee"

Calciomercato

Il dg viola sul futuro dell'attaccante: "Alcune squadre inglesi lo vogliono, noi siamo pronti a trattare ma evidentemente lui ha altre idee. Aperture da Vlahovic e dal suo entourage? Zero, e meno male che avevo chiesto chiarezza..."

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE

Capocannoniere della Serie A con 17 reti al pari di Immobile, grazie ai suoi gol Dusan Vlahovic sta trascinando la Fiorentina che ora è al sesto posto in classifica e in piena lotta per l'Europa. Un contratto in scadenza nel 2023 che, chiaramente, rende l'attaccante serbo classe 2000 al centro dei rumors di mercato legati al suo futuro. Ne ha parlato anche Joe Barone: "Qualche squadra inglese si è fatta viva con la Fiorentina, ma l'accordo non c'è e non ci può essere se qualcuno... Noi, in ogni caso, siamo a disposizione", le parole del direttore generale viola a La Nazione con allusione al giocatore e al suo entourage. Poi aggiunge: "Il nostro mercato non è chiuso, ci sarà qualche uscita ma saremo attenti anche al resto. Le inglesi vogliono Vlahovic, ma evidentemente lui ha altre idee. Siamo pronti a trattare, ma lui e il suo agente non parlano. Aperture dal giocatore e dal suo entourage? Zero. E io avevo chiesto loro di essere chiari, ma non c'è stato ancora nessun contatto".  

Gli ultimi aggiornamenti su Vlahovic

approfondimento

Scarpa d'oro: Lewandowski 1°, Vlahovic avanza

Ma, al di là delle varie dichiarazioni, quale sarà il futuro dell'attaccante serbo? Al momento nessuna squadra è vicina a prenderlo, anche perché le pretese dell'agente del giocatore sono molto alte: circa 10 milioni alla firma. La Fiorentina, tra l'altro, ha ricevuto delle offerte non congrue al reale valore dell'attaccante classe 2000. Come detto, Vlahovic ha il contratto in scadenza a giugno 2023: l'ipotesi più probabile quindi è che il club possa decidere di tenerlo fino al termine della stagione per poi cederlo in estate.