Torino-Pellegri, c'è la firma: l'attaccante arriva in prestito dal Monaco. Le news

Calciomercato
©Getty

Rescisso il prestito con il Milan, il Monaco ha lasciato partire Pellegri con la stessa formula al Torino. L'attaccante ha svolto questo mercoledì mattina le visite mediche, prima di firmare il nuovo contratto con il club granata

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

Il Torino si conferma molto attivo in questi ultimi giorni di mercato: questo mercoledì è arrivata la firma di Pietro Pellegri dal Monaco. L'attaccante nato a Genova ha svolto questa mattina le visite mediche accompagnato dal Team Manager del Toro, Marco Pellegri (suo papà), e ha poi posto la firma sul suo nuovo contratto. Dopo i primi cinque mesi al Milan (era arrivato in prestito con diritto di riscatto dal Monaco), adesso Pietro Pellegri riparte dal Torino, che lo accoglie con la stessa formula e sempre dalla società del Principato. Il Milan, che inizialmente aveva pensato a riscattare anticipatamente l'attaccante per poi girarlo in prestito al Toro, si è tirato fuori dai giochi dopo che il Monaco aveva espresso il desiderio di non separarsi definitivamente dal giocatore. Dopo aver rescisso il prestito al Milan, la società monegasca ha così dato il via libera per un nuovo prestito di Pellegri. Stavolta ad accoglierlo c'è Ivan Juric: il granata sarà il suo nuovo colore. 

In che condizioni arriva Pellegri al Torino

leggi anche

Il Milan ha scelto Lazetic, sarà il post Pellegri

Era arrivato al Milan - lo scorso agosto - per ricoprire il ruolo di terzo attaccante, dietro a Ibrahimovic e Giroud. In cinque mesi, Pellegri ha preso parte a soli sei match ufficiali. I disturbi fisici non lo hanno risparmiato neanche questa volta: Pellegri tuttora è in fase di recupero da un problema agli adduttori che lo hanno tenuto fuori dallo scorso 4 dicembre, giorno dell'unica partita che aveva iniziato da titolare (Milan-Salernitana) ma che si è conclusa per lui in anticipo (era uscito dopo un quarto d'ora di gioco). Ora il Torino rappresenta un nuovo inizio, ma per un ragazzo nato nel 2001 c'è ancora tutto il tempo per ripartire e dimostrare tutto il suo valore.