Fiorentina, ufficiale Cabral: avrà la numero 9. Le news di calciomercato

FIORENTINA

Ufficiale l'arrivo del centravanti brasiliano ex Basilea: sarà il sostituto di Vlahovic, del quale erediterà anche il numero di maglia. Cabral, 65 gol e 17 assist in 106 partite con il club svizzero, indosserà la numero 9

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

Arthur Cabral è un  nuovo giocatore della Fiorentina. Il centravanti brasiliano sarà il sostituto di Dusan Vlahovic. Il club viola ha trovato l'accordo con il Basilea sulla base di 14,5 milioni di euro più bonus. L'attaccante nato a Campina Grande il 25 aprile 1998 indosserà la maglia numero 9.

Cabral è della Fiorentina: il comunicato ufficiale

leggi anche

Fiorentina, ecco Cabral: "Sono molto contento"

Questo il comunicato ufficiale diffuso dal club viola per annunciare l'acquisto di Cabral: "ACF Fiorentina comunica di aver acquisito, a titolo definitivo, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Arthur Mendonça Cabral dal FC Basel 1893. Cabral, con la maglia del Basilea ha finora collezionato 65 gol e 17 assist in 106 partite tra Campionato svizzero, Coppa di Svizzera, Europa League e Conference League, di cui è attualmente capocannoniere. Nel corso della sua carriera ha indossato, anche, le maglie dello Ceará Sporting Club e del Palmeiras. Cabral indosserà la maglia numero 9".

Dal Cearà a Firenze: il percorso di Cabral

L'affare Cabral ha radici lontane. La Fiorentina lo monitorava già nel 2020 e Nicolas Burdisso e Daniele Pradè erano stati a seguirlo dal vivo nello scorso settembre. Attaccante molto forte fisicamente (alto 1,86 centimetri per quasi 90 kg), Cabral fa di potenza, dribbling e tiro le sue migliori qualità. I suoi idoli di infanzia sono Ronaldo il Fenomeno e suo padre Hélio, ex giocatore che non ha però lasciato il segno negli anni '80 e che ha dato il nome al primo figlio di Arthur. Dopo alcuni provini non superati con Fluminense, Vitória, Bahia e Palmeiras, Cabral è cresciuto nel Cearà, club di Fortaleza che lo ha lanciato ad aprile del 2018 nel massimo campionato brasiliano. Di lì l'attaccante è passato prima al Palmeiras e successivamente al Basilea. Nella Conference League 2021/22  è il secondo miglior marcatore dietro il romanista Tammy Abraham e a ottobre ha ricevuto anche la prima chiamata con la Seleçao. Una nuova sfida, come quella rappresentata dalla Fiorentina.