Ancelotti: "Modric come Maldini, chiuderà la carriera al Real Madrid"

Calciomercato
©Getty

L'allenatore parla del futuro del croato, in scadenza di contratto con i blancos: "L'idea di tutti è che finisca la sua carriera al Real Madrid. Per qualità, serietà e per come intende il calcio lo paragono a Maldini. Sono due leggende"

"Luka Modric finirà la carriera al Real Madrid". Carlo Ancelotti è certo del futuro del centrocampista croato, in scadenza di contratto con i blancos. A 36 anni Modric è un pilastro del Real, il club non vuole privarsene ed è pronto a fargli firmare un prolungamento a vita: "Non so quando finirà la sua carriera, ma è un'idea di tutti che la finisca qui - spiega Ancelotti alla vigilia del match contro il Siviglia - Non c'è nessun problema né per il club né per lui per il rinnovo". L'allenatore del Real ha speso parole d'elogio nei confronti di Modric, paragonandolo a un suo ex giocatore: Paolo Maldini. "Per qualità, serietà e per come intende il calcio lo paragono a Maldini - ammette - Sono due leggende. Paolo ha vinto l'ultima Champions League a 40 anni. Luka si prende molta cura di se stesso e nella sua carriera non ha avuto grossi infortuni".

Il futuro di Modric

leggi anche

Mago Modric, assist da favola per Rodrygo. VIDEO

Arrivato a Madrid nell'estate 2012, Modric ha collezionato 428 presenze con il Real, impreziosite da 31 gol e 70 assist, l'ultimo dei quali da favola contro il Chelsea. I blancos vogliono prolungare il contratto del croato di un altro anno e il giocatore ha già manifestato la volontà di rimanere, seppur chiedendo un adeguamento economico. Lo scorso anno, a causa della pandemia, Modric si era ridotto lo stipendio del 10%, passando da 12,5 a 11,250 milioni di euro. Dopo una grande stagione, l'entourage del giocatore vorrebbe tornare alle cifre pre-Covid o, in alternativa, rimanere alle cifre attuali. Il Real, invece, vorrebbe effettuare un taglio ulteriore dell'ingaggio. Ci sarà da trattare, ma il Real e Modric vogliono continuare insieme.