Torino, in attacco si pensa a Dovbyk del Dnipro: le ultime news

Calciomercato
©IPA/Fotogramma

La società granata, in attesa di risolvere la situazione legata a Belotti, punta l'attaccante ucraino del Dnipro, in gol agli Europei contro la Svezia. La richiesta è di 12 milioni di euro, ma il Toro prende tempo in attesa di capire la mossa migliore da fare

In attesa di risposte da Andrea Belotti sul rinnovo o meno del contratto, il Torino si muove sul mercato degli attaccanti. Un nome sempre più insistente è quello di Artem Dovbyk, attaccante classe 1997 del Dnipro in gol contro la Svezia a Euro 2020. Un nome nuovo, ma non troppo, considerando che il ds Vagnati lo aveva già cercato a gennaio. Una serie di contatti sempre più frequenti negli ultimi mesi, fino all'invito rivolto da Vagnati a Dovbyk per la partita di campionato dello scorso 10 aprile contro il Milan. In quell'occasione, la società granata ha avuto modo di far vedere all'attaccante ucraino le strutture del club. In Italia ci sono altre pretendenti - tra le quali Udinese e Bologna - ma il Torino è davanti a tutti per l'accordo finale essendosi mosso in anticipo e in modo più convinto. Accordo che a oggi però manca: il Dnipro chiede 12 milioni di euro e vorrebbe già chiudere nei prossimi giorni, forte del fatto che l'interesse dei club europei non manca.

La situazione attaccanti del Torino

leggi anche

Vagnati: "Per Bremer tante telefonate"

Per la società di Cairo sarebbe un investimento importante, al punto che il Torino sta valutando quale sia la mossa migliore da fare, sia per capire bene quali attaccanti potrebbero essere ceduti, sia per la situazione Belotti. Pellegri è in prestito con diritto di riscatto, mentre Sanabria e Zaza sono di proprietà, con quest'ultimo che ha un contratto fino al 2023, ma al momento l'impressione è che verrà ceduto. Infine, i granata stanno provando a prendere tempo in attesa di capire con certezza le intenzioni di Andrea Belotti, la cui risposta è attesa nelle prossime settimane.

I numeri di Dovbyk con il Dnipro

leggi anche

Juric: "L'anno prossimo servono 10 giocatori"

Fino alla sospensione del campionato ucraino, Dovbyk aveva giocato 17 partite in campionato e segnato 14 gol, oltre a 5 assist. Attaccante fisico (189 cm per 76 kg), Dovbky è considerato ideale per il gioco di Juric, alla ricerca di una punta abile sia nell'attacco alla profondità, ma anche bravo a giocare spalle alla porta, vista la buona tecnica di base.