Lukaku-Inter, lunedì contatto tra Marotta e l'avvocato del giocatore

inter
©IPA/Fotogramma

L'amministratore delegato nerazzurro sentirà l'avvocato di Lukaku (che in questi mesi ha cambiato agente) per capire i margini di una eventuale trattativa. Il giocatore non ha mai nascosto la voglia di tornare in nerazzurro, ma resta il nodo del prezzo del cartellino

MAROTTA: "SPERO CHE DYBALA GIOCHI CON NOI. LUKAKU? NESSUNA ANSIA"

Il ritorno di Romelu Lukaku all'Inter è uno dei temi del mercato nerazzurro. "Nessuna fretta" ha detto l'amministratore delegato Beppe Marotta, ma il club sta già lavorando per capire i margini dell'eventuale trattativa. Martedì, infatti, è in programma un contatto tra Marotta e l'avvocato di Lukaku che in questi mesi ha cambiato agente. Va sottolineato, però, che ad oggi non c'è ancora una trattativa. Il giocatore ha espresso la sua voglia di tornare in nerazzurro, ma il problema riguarda l'eventuale compenso da corrispondere al Chelsea. Poco meno di un anno fa i blues hanno speso 115 milioni di euro per acquistare Lukaku dall'Inter e non hanno intenzione di svenderlo dopo una stagione al di sotto delle aspettative. 

I numeri di Lukaku

leggi anche

Lukaku chiede scusa: "Amo l’Inter, tornerò"

Nella stagione appena conclusa Lukaku ha giocato 44 partite tra Premier League, Champions League, FA Cup, Coppa di Lega e Mondiale per Club, segnando in totale 15 reti. La metà dei gol rispetto alla stagione precedente quando con l'Inter di Antonio Conte siglò 30 reti. Nonostante l'addio, Lukaku non ha mai negato il suo amore per i nerazzurri. "Ho l'Inter nel cuore, tornerò" disse l'attaccante belga in un'intervista a Sky Sport a dicembre 2021. Lukaku ha giocato 95 partite in Italia, segnando 64 reti.