Inter, Inzaghi su Dybala: "In attacco sono soddisfatto così"

INTER

L'allenatore nerazzurro "allontana" la Joya: "Sono soddisfatto del mio attacco - ha detto dopo l'amichevole con il Lugano -, l'anno scorso è stato il migliore d'Italia. Vedremo cosa ci riserverà il mercato in altri reparti". Riferimento a Bremer? "In difesa ci manca una pedina, dobbiamo sostituire Ranocchia". E sulla prova: "Lavoriamo da soli quattro giorni ma sono contento di quello che ho visto. Possiamo giocare anche con il trequartista"

DYBALA ALLA ROMA. LE NEWS LIVE

Paulo Dybala è svincolato e il suo nome è spesso accostato all'Inter, che nelle scorse settimane aveva a lungo trattato il giocatore prima di allentare la presa. Ma ad "allontanare" l'argentino dai nerazzurri, almeno momentaneamente, adesso è Simone Inzaghi. Intervistato al termine della prima amichevole stagionale, quella vinta 4-1 contro il Lugano, l'allenatore si è detto felice del reparto offensivo che la società gli ha messo a disposizione per la prossima stagione: "Se aspetto un altro attaccante? Come ho già detto, io sono molto soddisfatto dell'attacco dell'anno scorso che è stato il migliore d'Italia. In più - ha detto Inzaghi a Sportitalia -, abbiamo messo dentro Lukaku e sappiamo cosa ci darà. Al momento siamo soddisfatti così, vedremo cosa ci riserverà il mercato da qui alla fine negli altri settori".

"Possiamo giocare con il trequartista"

nuova stagione

Inter, ecco la nuova maglia e tutti i numeri

La questione Dybala, dunque, ma non solo. Inzaghi ha commentato così la gara dei suoi contro il Lugano, decisa dalla doppietta di Lautaro Martinez e dai gol di D'Ambrosio e Correa. "Lavoriamo da soli quattro giorni e siamo stati bravi - ha aggiunto l'allenatore -, abbiamo fatto una partita seria e si sono viste belle azioni. Sono contento di quello che ho visto, ora ci preparemo per arrivare nelle migliori condizioni al 13 agosto". Parole dolci per Lukaku, che pur non essendo andato a segno si è mosso molto bene: "Lui e Lautaro sono due campionissimi, si conoscono alla perfezione e a loro piace giocare insieme. Abbiamo visto anche Correa, mentre Dzeko è tornato in anticipo. L'anno scorso abbiamo avuto il migliore attacco, ora dobbiamo continuare a crescere". A proposito di Correa, il 'Tucu' si è visto anche nella posizione di trequartista: "È una soluzione che stiamo provando - ha spiegato Inzaghi -, il nostro sistema di gioco è un altro ma abbiamo grandi attaccanti e posso anche cambiare assetto".

"Bremer? In difesa abbiamo una casella vacante"

torino

Cairo: "Per Bremer serve una cifra adeguata"

In chiusura un'altra battuta sul mercato, rispondendo a una domanda dei cronisti su Bremer, uno dei grandi obiettivi del club nerazzurro: "Ho un grandissimo rapporto con i dirigenti e loro sono sempre al lavoro. Abbiamo una casella vacante in difesa, dobbiamo trovare un sostituto di Ranocchia che possa completare il reparto". Infine parole di elogio per Asllani: "Lo conoscevamo e lo abbiamo voluto - ha concluso Inzaghi -, è giovanissimo ma sta dimostrando grandissima personalità. Avrà Brozovic davanti a lui, sarà un valore per tutto l'anno".