Napoli, Spalletti: "Koulibaly? Dovesse andar via non finiremmo mai di ringraziarlo"

Calciomercato

Dal ritiro di Dimaro, l'allenatore del Napoli ha risposto alle domande dei tifosi. Sul centrale che sembra sul punto di lasciare gli azzurri: "Quest'anno farebbe anche il capitano, ma se dovrà scegliere cose differenti gli augureremmo tutto il bene possibile perché se lo merita tutto. E guai a chi gli dirà qualcosa se dovesse fare scelte diverse". Su Dybala: "Mi piace, ha grandi qualità...proveremmo a farlo crescere"

KOULIBALY A UN PASSO DAL CHELSEA: LE NEWS LIVE

"Koulibaly? Lo preferisco a tutti, perché lui come calciatore del Napoli è quello che ha la media punti più alta". Queste le parole di Luciano Spalletti dal ritirod i Dimaro rispondendo ad una domanda di un piccolo tifoso sul futuro di Kalidou Koulibaly. "Quando in campo c’è stato lui abbiamo fatto più punti di tutti gli altri", ha detto l'allenatore del Napoli, che aggiunge: "Poi è chiaro che se lui dovesse scegliere di andare, noi non finiremmo mai di ringraziarlo per tutte le cose che ci ha insegnato, per tutto l’aiuto che ci ha dato e per essere in Champions League quest’anno". 

Spalletti: "Guai a chi gli dirà qualcosa se dovesse andare via"

Sempre parlando di Koulibaly, Spalletti è chiaro: "È una persona buonissima, fortissima e bravissima. Quest’anno farebbe il poker di K ovvero Kalidou Koulibaly e Komandante sarebbe anche Kapitano con la K ma se dovrà scegliere cose differenti gli augureremmo tutto il bene possibile perché se lo merita tutto". Poi precisa: "E guai a chi gli dirà qualcosa se dovesse fare scelte diverse".

Spalletti: "Dybala? Mi piace, come a tanti..."

leggi anche

Inzaghi: "Dybala? In attacco siamo a posto così"

Nel corso della serata, Luciano Spalletti è stato stuzzicato anche sull'idea Dybala, il fantasista argentino attualmente svincolato per il quale si è parlato anche dell'ipotesi Napoli: "Mi piace? Certo. Dybala piace a tanti perché ha le qualità per dare le soluzioni a una squadra". Poi aggiunge: "È un giocatore di fantasia, è estroso, ha un gran piede, batte benissimo i calci piazzati e fa anche gol. Proveremmo a farlo crescere ancora, è perfetto nel modo di essere calciatore da squadra forte".

Spalletti: "Persi Mertens, Insigne e Ospina ma abbiamo giovani forti"

approfondimento

Tutti gli acquisti ufficiali in Serie A

Ancora sul mercato del Napoli: "Stiamo facendo valutazioni. Abbiamo perso Mertens, Insigne e Ospina che sono riferimenti importanti, ma abbiamo giovani molto forti che possono diventare leader di questa squadra". Sul futuro di Politano e altri calciatori: "Se non mi esprimo è perché per me rimangono tutti. Non devo andare a chiarire a tutti qual è il progetto, li ho a disposizione. Politano lo tengo volentieri a giocare nel Napoli, è quello che ha fatto più presenze di tutti nell'attacco del Napoli: più di Insigne, più di Osimhen, più di Lozano, più di Zielinski, più di tutti. Solo Elmas ha fatto più presenze di lui. Io gli ho messo a disposizione tutto quello che potevo per esprimersi al meglio".