Milan, le news di calciomercato di oggi dopo il colpo De Ketelaere

Calciomercato

Il mercato dei rossoneri non si fermerà dopo l'arrivo del trequartista belga De Ketelaere. Se Ziyech oggi è più lontano, Maldini e Massara lavorano per rinforzare difesa e centrocampo, con un occhio anche alle uscite. Nomi, obiettivi e strategie

DE KETELAERE DAY: LE NEWS DEL 2 AGOSTO LIVE - MERCATO LIVE

La telenovela Charles De Ketelaere conclusa con la fumata rossonera, ora il mercato del Milan si concentrerà sulle altre operazioni. Dopo aver definito l’accordo con il Bruges per il trequartista classe 2001 – affare da 36 milioni di euro bonus conclusi più una percentuale sulla futura rivendita –, Maldini e Massara sono pronti ad accelerare per rinforzare anche difesa e centrocampo con dei nuovi innesti funzionali al gioco e alle rotazioni che ha in mente Stefano Pioli. La conclusione positiva dell’affare De Ketelaere allontana Ziyech (prima alternativa al belga, nonostante il ruolo più da esterno): i rossoneri si concentreranno su altri ruoli.

Tanganga in pole per la difesa

vedi anche

Marianella: "Milan, che colpo De Ketelaere!"

Dopo la partenza di Alessio Romagnoli, passato alla Lazio a parametro zero, il Milan valuterà in questa fase pre-stagione le condizioni di Simon Kjaer, reduce dal brutto infortunio al ginocchio che lo tiene ai box da dicembre 2021. Dal suo stato fisico si capirà il tipo di investimento che sarà necessario nel reparto arretrato. Il nome più “caldo” al momento è quello di Japhet Tanganga, centrale classe 1999 in uscita dal Tottenham: i rossoneri hanno già avuto contatti con gli agenti del calciatore e un incontro con il ds degli Spurs Fabio Paratici. Altri nomi nella lista per la difesa sono quelli di Diallo del Psg, già cercato a gennaio dopo l’infortunio di Kjaer, e di Evan N'Dicka dell’Eintracht Francoforte.

Renato Sanches o Chukwuemeka in mezzo

approfondimento

Come giocherà il Milan con De Ketelaere

Per quanto riguarda il centrocampo invece il nome che maggiormente stuzzica il Milan è sempre lo stesso da mesi: Renato Sanches. Sul portoghese, in uscita dal Lille, c’è anche il Paris Saint-Germain che punta sulla presenza di Luis Campos in dirigenza e Galtier in panchina (gli uomini che hanno scelto e valorizzato il centrocampista al Lille) per soffiarlo ai rossoneri. Nel caso in cui dovesse sfumare l’arrivo di Renato Sanches, il Milan si concentrerebbe su Carney Chukwuemeka, centrocampista classe 2003 dell’Aston Villa considerato come uno dei migliori potenziali giovani talenti nel ruolo.

Il punto sulle uscite

Se gli obiettivi in entrata sono già delineati, salvo sorprese che il mercato è sempre in grado di offrire, sulla lista dei partenti rossoneri ci sono solo giocatori che nelle gerarchie di Stefano Pioli non partono in primissima fascia. Tra questi c’è sicuramente Tiémoué Bakayoko, arrivato lo scorso anno in prestito biennale – con obbligo di riscatto a determinate condizioni che al momento non si sono verificate – dal Chelsea: il centrocampista francese, poco impiegato da Pioli nell’ultima annata sportiva, è sulla lista dei partenti. Chi potrebbe lasciare il Milan, ma in prestito per trovare maggiore continuità, in caso di arrivo di uno/due difensori è Matteo Gabbia che ha diversi estimatori in Serie A. Possibile cessione in prestito anche per il giovane attaccante Marko Lazetic, arrivato a Milanello lo scorso gennaio.

Domenica l'amichevole contro l'OM

Campo e mercato, perché i rossoneri domenica pomeriggio alle ore 18 saranno in campo al Velodrome contro l’Olympique Marsiglia, avversario di tante notti europee (compresa una finale di coppa dei campioni vinta proprio dai francesi nel 1993) specialmente nei primi anni 90. Per la squadra di Pioli si tratta della quarta amichevole (senza considerare la sgambata contro il Lemine Almenno) pre-stagione dopo quelle giocate contro Colonia (successo per 2-1), Zalaegerszegi (ko per 3-2) e Wolfsberger (vittoria rossonera per 5-0). Un test di prestigio per fare il punto sulla crescita della squadra quando manca sempre di meno all’inizio del campionato.