Roma, salta il trasferimento di Kluivert al Fulham: non ha avuto il permesso di lavoro

Calciomercato
©Getty

I giallorossi avevano trovato l'accordo con il club bianconero per la cessione dell'esterno offensivo olandese, ma le autorità inglesi hanno negato il permesso di lavoro al giocatore. Dopo un pomeriggio di vani tentativi da parte delle due società di sbloccare la situazione, alla fine la trattativa è definitivamente tramontata, con i giallorossi che ora proveranno a piazzare il giocatore a un'altra squadra nelle ultime ore di mercato

CALCIOMERCATO, LE NEWS LIVE

E' definitivamente saltata la cessione di Justin Kluivert al Fulham. L'esterno offensivo olandese, che è in uscita dalla Roma, era pronto al trasferimento in Premier League, con i due club che avevano trovato l'intesa totale. Il figlio d'arte si sarebbe trasferito in Inghilterra per 9,5 milioni di euro bonus compresi, più il 20% sulla futura rivendita. Tuttavia le autorità inglesi non hanno concesso il permesso di lavoro all'olandese, con la trattativa che attualmente è ferma.

Niente Kluivert-Fulham: il motivo

leggi anche

Roma-Monza 3-0. HIGHLIGHTS

Il trasferimento dell'olandese alla squadra londinese è sfumato a causa dei problemi legati alla mancata concessione da parte della FA del permesso di lavoro, normativa che dalla Brexit in poi si applica a tutti gli stranieri e non solo ai giocatori extracomunitari. Nello specifico, per poter soddisfare tutte le richieste della FA in merito ai di permessi di lavoro, Kluivert avrebbe dovuto partecipare (anche solo da convocato) a una delle prime 4 giornate di questa Serie A, condizione che il Fulham non aveva comunicato ai giallorossi al momento della richiesta dei documenti necessari a ottenere il permesso di lavoro. Il giocatore da tempo aspettava solo il trasferimento al Fulham (ha rifiutato altre destinazioni) e anche per questo la Roma ora si considera parte lesa, forte di un danno economico stimabile in 9,5 milioni di euro, anche se difficilmente potrà ottenere qualcosa da questo mancato trasferimento. Più che altro, quello che ora cercheranno di fare i giallorossi, è provare a riaprire qualcuna delle trattative per l'olandese saltate nei giorni scorsi. Ma il tempo stringe.