Vai allo speciale Euro 2024
Arrow-link
Arrow-link

Calciomercato Juve, le priorità: allargare la rosa e rinforzare il centrocampo

juventus
Giovanni Guardalà

Giovanni Guardalà

Con l’arrivo di Thiago Motta, che firmerà il contratto triennale con la Juventus la prossima settimana, Cristiano Giuntoli è già al lavoro sul mercato. Due gli obiettivi principali: allargare la rosa e rinforzare il centrocampo

JUVENTUS, LA PROSSIMA SETTIMANA LA FIRMA DI THIAGO MOTTA

Mentre Thiago Motta si gode la sua vacanza on the road la Juventus lavora per consegnargli una squadra competitiva, ma sempre all'insegna della sostenibilità. I conti non sono ancora in ordine, i soldi a disposizione sono pochi, dunque bisognerà lavorare sulle idee. E ne serviranno tante e brillanti perché rispetto a questa stagione la Juventus dovrà giocare almeno 10/12 partite in più e particolarmente impegnative visto che si aggiungeranno le 8 sicure più eventuali play off della nuova super Champions e la Supercoppa italiana. Se poi avrà la fortuna e la bravura di andare avanti in Europa ecco che le partite saranno molte di più, e poi va considerato che a giugno ci sarà anche il Mondiale per club. Senza ipotizzare eventuali cessioni di big al momento impossibili da prevedere, in difesa numericamente la Juventus sta bene. Chiuso il rapporto con Alex Sandro servirà un rinforzo, il nome più caldo è quello di Calafiori. Un altro tassello potrebbe essere aggiunto al reparto offensivo, ma di certo è il centrocampo che ha bisogno di interventi profondi, visto che spesso è stato in sofferenza già in questa stagione. 

Locatelli e Fagioli i punti fermi. Mentre Rabiot…

Innanzitutto, bisognerà capire se si raggiungerà un accordo con Rabiot. In bilico la posizione di McKennie, quindi le certezze al momento sono Locatelli e Fagioli. Miretti vuol trovare più spazio e potrebbe anche accettare un prestito, Alcaraz rientra al Southampton neo promosso in Premier League. Una situazione dunque molto complicata ed è lì che Giuntoli e i suoi collaboratori dovranno concentrare la maggior parte degli sforzi nel prossimo mercato. Un mercato che si preannuncia tra i più complicati degli ultimi 15 anni.

rabiot_getty_1

approfondimento

Juve, ancora incerto il futuro di Rabiot