Vai allo speciale Euro 2024
Arrow-link
Arrow-link

Atalanta, Gasperini: "Ho rifiutato un'offerta dall'Inghilterra"

Calciomercato

In un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, l'allenatore dell'Atalanta torna a parlare della sua incredibile stagione e delle opportunità che la conquista dell'Europa League ha aperto: "L'estero? Non ci andrò più, mi piace l'Italia. Ho avuto un'opportunità dall'Inghilterra quest'anno e anche molto bella". Sui suoi giovanissimi talenti Scamacca e De Ketelaere: "I tatuaggi danno un'impressione sbagliata di Gianluca, Charles è un attaccante, o fa gol o li fa fare"

ATALANTA CAMPIONE: LO SPECIALE

Con ancora negli occhi le immagini della straordinaria vittoria in Europa League, in un'intervista rilasciata a La Gazzetta dello Spoort, Gian Piero Gasperini torna a parlare della sua Atalanta, di due dei suoi pupilli e anche del proprio futuro: "L'estero? Vincedo la coppa ci sono tante opportunità, ma una dall'Inghilterra l'ho avuta quest'anno e anche molto bella, è una cosa venuta fuori di recente ma l'Italia mi piace tanto e all'estero non ci andrò più".

"Scamacca ragazzo per bene, CDK deve fare gol"

Si è molto parlato in questa stagione di Gianluca Scamacca e della crescita che ha avuto a tal punto che Luciano Spalletti, di recente, si è voluto complimentare proprio con Gasperini per aver restituito alla Nazionale un attaccante molto cresciuto: "Scamacca si è sempre allenato bene. È un ragazzo per bene, questi tatuaggi ti danno un’immagine diversa e sbagliata". E tra i migliori dell'Atalanta in questa stagione c'è stato sicuramente Charles De Ketelaere: "Charles più lo metti lontano dalla porta e più va in difficoltà. Lui tende a venire a legare il gioco. Lui deve essere un attaccante, quindi o fa gol o fa fare gol. Deve essere pericoloso e con lui stiamo lavorando su quella direzione".