18 gennaio 2017

Mondo mercato: Chelsea su Sanchez. Intrigo Messi

print-icon
Sanchez (Getty)

Il nome di Alexis Sanchez, attaccante dell'Arsenal, prende forma tra i desideri di Conte (Foto Getty)

Rimarginata la frattura con Diego Costa, i Blues osservano il cileno e Bailey per l'attacco di Conte. Grandi manovre in entrata e in uscita per West Ham e United. Il rinnovo di Leo diventa un caso: il padre smentisce un'intervista e alimenta il sogno del City. Porte girevoli a Madrid, Verratti-Bayern?

Giornata di rumors, indiscrezioni e persino intrighi: non manca nulla al calciomercato internazionale sospeso tra operazioni e trattative. Il Chelsea di Conte insegue una punta dopo l’affaire Diego Costa, particolarmente attive pure West Ham e Manchester United. Assume trame appassionanti il caso Messi al Barcellona al centro di un rinnovo di contratto tra voci e dichiarazioni smentite. E non tralasciamo i tanti intrecci nei maggiori campionati europei. Diamo uno sguardo agli affari più chiacchierati nelle ultime ore.

CHELSEA, ATTACCANTE CERCASI

Rientrato il caso Diego Costa, cannoniere in Premier con 14 gol e probabile partente al termine della stagione, il Chelsea inizia a studiare piste per il futuro attacco di Antonio Conte. Il nome più caldo secondo il Daily Mirror è quello di Alexis Sanchez, legato ancora per 18 mesi all’Arsenal: ipotesi tutt’altro che trascurabile considerando il valore del Niño Maravilla, certo è che Metro Sport suggerisce come il cileno possa raggiungere l’amico Vidal al Bayern Monaco. Ecco perché i Blues pensano ad altre alternative a partire da Romelu Lukaku, già legato due volte ai londinesi eppure particolarmente gradito a Conte a detta del Sun. È pronta un’asta invece per Leon Bailey, 19enne del Genk già monitorato dal Napoli: oltre al Chelsea è forte la concorrenza del Liverpool di Klopp.

WEST HAM E UNITED SCATENATE

Detto delle manovre dei Blues per l’attacco, sono due le protagoniste della giornata di mercato in Inghilterra. Iniziamo dal West Ham sospeso tra operazioni in entrata e in uscita a partire da Payet, oggi allenatosi con l’U-23 dopo un martedì trascorso in solitaria: rifiutata una prima offerta di 23 milioni di euro dal Marsiglia, gli Hammers ne pretendono 35 come scrive il Guardian a costo di mantenere in gruppo il francese sino al termine della stagione. Ecco perché Daily Star suggerisce l’ingresso nella trattativa di United e Arsenal. Meno complicato il rinnovo di contratto di Antonio, destinato a ricevere il doppio dello stipendio attuale per i prossimi 5 anni e quindi sempre più lontano dal Chelsea. In chiave acquisti il West Ham spinge invece per Hogan del Brentford e José Fonte, difensore dei Saints conteso dall’Everton. Accanto agli Hammers non dimentichiamo le operazioni in casa Manchester United, concentrato in primis su Griezmann: The Independent ribadisce i 100 milioni di clausola che i Red Devils sono disposti a versare all’Atletico Madrid per Le Petit Diable. In uscita restano caldi i nomi di Depay (c'è l'accordo con il Lione) e Shaw, deluso dall’utilizzo di Mourinho ma apprezzato da Chelsea e Tottenham. Ecco quindi che i possibili sostituiti rispondono a Mendy del Monaco e Dolberg dell’Ajax, gioiellini dal sicuro avvenire.

MESSI, IL RINNOVO È UN CASO

Decisamente appassionante la questione riguardante il contratto di Messi, ancora lontano dal rinnovo tanto da alimentare i sogni del Manchester City. Ad aggiungere un nuovo capitolo alla vicenda un’intervista pubblicata dalla rivista Coach, poi smentita dall’entourage della Pulga, nella quale venivano riportate parole concilianti verso un accordo con la dirigenza del Barça. Ecco perché il nuovo contratto può dirsi tutt’altro che chiuso. Chi invece non si allontana dalla Catalogna è Arda Turan per il quale il Barcellona non chiede meno di 30 milioni di euro come riporta As, scoglio che blocca le velleità della Super League cinese. A proposito di Cina, il proprietario del Tianjin ha ribadito l’interesse per Benzema trovando però la porta chiusa tra le fila dei Blancos che accolgono invece il 17enne Isak, acquistato per 8 milioni di euro dall’AIK Solna e destinato ai giovani del Castilla. Per un baby accolto da Zidane, un altro resta il primo indiziato per i pali: parliamo del rossonero Donnarumma, tutt’altro che lontano dai pensieri del Real Madrid.

RUMORS IN EUROPA

Il Real pensa al futuro tra i pali complice la situazione legata a Keylor Navas, che Punto Pelota accosta al City di Guardiola deluso dal rendimento di Bravo. Nella Liga occhio all’interesse del Villarreal per Caicedo mentre il Granada piazza il doppio colpo Ramos-Ingason. In Francia tiene banco la questione Jesé, mai così convinto a raggiungere Las Palmas come riporta Marca. Se il Marsiglia vira su Cabaye del Crystal Palace, la Ligue 1 accoglie il 17enne Antonucci: lo acquista il Monaco a titolo definitivo dall’Ajax. Tornando alla Premier il Sun indica l’interista Kondogbia conteso tra Chelsea e Liverpool, squadra quest’ultima chiamata a resistere all’assalto del Crystal Palace per Mamadou Sakho (sul quale spingono anche West Ham, Saints e Siviglia). Il Watford di Mazzarri si dice non interessato a Gradel, attaccante sul piede di partenza come Ulloa del Leicester: lo vuole l’Alaves. Ranieri è invece pronto a versare 15 milioni di sterline al Boro per Ramirez, ex Bologna già sostituito con l’acquisto del 23enne Bamford dal Chelsea. Chiudiamo con la Germania e il Bayern Monaco, ultima tappa della carriera di Xabi Alonso: ecco perché l’idea Verratti promette sviluppi da qui alla prossima estate.

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky