20 gennaio 2017

Mondo mercato: Depay al Lione, United su Griezmann

print-icon
dep

Aulas presenta Depay, che al Lione avrà la maglia numero 9 (Foto Getty)

Ufficiale la cessione dell'olandese in Francia. Il Manchester segue il francese dell'Atletico, che in estate potrebbe venderlo per pagarsi lo stadio. Nuovi colpi di scena nella vicenda Payet, Aubameyang spaventa i tifosi del Dortmund. E Ancelotti: "Verratti? Scordiamocelo"

La storica maglia numero 7 del Manchester United resta senza padrone. Memphis Depay, che la indossava da un anno e mezzo, è ufficialmente un giocatore del Lione. L'esterno olandese, arrivato a Manchester nell'estate 2015 dal Psv con un carico enorme di aspettative, non ha convinto. Al punto da essere ceduto in Francia a titolo definitivo. Il presidente dell'OL, Aulas, ha svelato le cifre dell'accordo: 16 milioni di euro più bonus. Secondo i media britannici però lo United si sarebbe riservato un diritto di recompra. Confermato indirettamente anche da Mourinho, che in conferenza stampa ha detto: “Spero che Memphis giochi così bene da tornare qui un giorno, perché è un ragazzo molto benvoluto”.

GRIEZMANN ALLO UNITED PER LO STADIO A MADRID

Al suo posto però potrebbe arrivare già dalla prossima estate Antoine Griezmann. Non si fermano le voci su un suo prossimo passaggio al club più ricco del mondo, appunto i Red Devils. Anzi, il Telegraph sostiene che la costruzione del nuovo stadio dell'Atletico Madrid potrebbe spingere la dirigenza madrilena a venderlo ad una delle poche squadre a potersi permettere di pagare i 100 milioni di euro della sua clausola rescissoria. Di sicuro la maglia dello United gli donerebbe: vedere (il fotomontaggio) per credere.

CASO PAYET, ALTRI COLPI DI SCENA

Si infittisce la trama del “dramma Payet”. Il giocatore è ai margini della squadra, cacciato persino dalla chat di Whatsapp dei compagni. Vuole andare via, lo ha detto in tutti i modi. Ma il West Ham – che si sta rassegnando a perderlo – non vuole svenderlo. Così ha iniziato un braccio di ferro col Marsiglia che potrebbe portare persino – scrive il Daily Mirror – ad un esposto alla Fifa da parte degli Hammers contro il club francese, presunto colpevole di aver fatto firmare un pre-contratto a Payet nelle scorse settimane. Ma il colpo di scena arriva nel pomeriggio: per Sky Sports i francesi sarebbero pronti a tirarsi indietro, forse spaventati anche da questa minaccia. E così Dimitri, ormai detestato anche dai tifosi, rimane nella sua prigione dorata londinese. Ha ancora 11 giorni per scappare, vedremo diretto dove.

COSTA A LONDRA, CHICHARITO A LOS ANGELES

L'affare Diego Costa sembra invece rientrato: Conte ha detto che il giocatore è disponibile per la prossima gara, lui scatta foto sorridente con lo staff. La Cina non ha convinto lui, ma forse convincerà Ashley Young: lo Shandong Luneng è pronto a offrirgli un contratto da quasi 20 milioni di euro in tre anni. Secondo il Mirror l'idea di giocare nella squadra di Pellè non dispiace al giocatore, tagliato fuori dal progetto tecnico di Mourinho. Per As invece potrebbe presto realizzarsi un derby messicano a Los Angeles: il Chicharito Hernandez potrebbe passare in estate dal Bayer Leverkusen in California, in previsione dell'arrivo di una nuova franchigia.

AUBAMEYANG: MAI AL BAYERN. COME VERRATTI

In Germania tengono banco le parole di Aubameyang, direttamente dal Gabon dove è in corso la Coppa d'Africa. L'attaccante del Dortmund, intervistato dalla Bild, ha parlato del suo futuro: “Non è da escludere che a giugno una società trovi l'accordo con il Borussia e io vada via. Al momento sto bene qui, non posso dire se resterò altri 2, 5 o 10 anni – ha ammesso l'attaccante in cima alla classifica per la Scarpa d'oro - ma non c'è solo il Real Madrid. Di sicuro non andrò mai al Bayern Monaco”. Al contrario di molti suoi ex compagni. Al Bayern non ci andrà nemmeno Verratti: parola di Carlo Ancelotti, che lo sogna da tempo ma oggi in conferenza stampa ha chiuso laconico: “Lo conosco bene, è un ottimo giocatore. Ma so che resterà al Psg e non lo sento da 3 mesi. Scordatevelo”. A fargli compagnia in Francia arriverà presto un attaccante. “Continuiamo a cercarlo” ha detto Unai Emery.

ALTRI AFFARI DI GIORNATA

Il Bournemouth cerca un portiere e chiede Begovic al Chelsea, che ci sta pensando. Il Birmingham di Zola ha chiuso per Kerim Frei, centrocampista 23enne in arrivo dal Besiktas. Il Watford è ad un passo dal prestito di Zarate dalla Fiorentina, mentre lo Stoke City prenderà Saido Berahino dal West Bromwich Albion – lo hanno comunicato i Potters in una nota ufficiale – per circa 10 milioni di sterline e lascerà partire Bojan Krkic, anche se Mark Huges ha spiegato che non ci sono ancora offerte concrete per l'attaccante ex Barça.

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky